Forlì si aggidica il memorial Monti

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 13, 2009 00:33

Forlì si aggidica il memorial Monti

Marra (riceve)

Marra (riceve)

La Yoga Forlì di Piero Molducci si aggiudica il torneo amichevole di Città di Castello, battendo prima tre a zero la Gherardi Cartoedit Tratos Svi e poi per due a uno (il torneo si giocava con la formula dei tre set, ogni set vinto fruttava un punto) l’Esseti Carilo  Loreto. I romagnoli hanno dimostrato di aver raggiunto una buona intesa nel sestetto, di avere Carrol, Maric e Popp in grande forma, e una battuta ficcante che ha messo spesso in difficoltà la ricezione avversaria. L’Esseti Carilo Loreto ha dimostrato di essere in miglioramento rispetto alle amichevoli precedenti di avere delle buone individualità, Diachkov e Dolfo sono interessanti, ma che può essere giudicata solo dopo l’arrivo di Shumov e Van Dijk e il rientro di Paoli, fuori per infortunio a Città di Castello. La Gherardi Cartoedit Tratos Svi ha giocato una buona partita per la prima metà del match contro Forlì ed è andata meglio con Loreto, dimostrando che la squadra sta mettendo a punto gli automatismi, soprattutto tra Orduna e gli schiacciatori. Al termine della manifestazione la figlia e le nipoti del Prof. Angelo Monti hanno premiato squadre e singoli giocatori.
CLASSIFICA FINALE
1.      YOGA VOLLEY FORLI’
2.      GHERARDI CARTOEDIT TRATOS SVI
3.      ESSETI CARILO LORETO
PREMI INDIVIDUALI
Miglior Giocatore: Manuel Coscione (Esseti Carilo Loreto)
Miglior Realizzatore: Innocenzo Di Manno (Gherardi Cartoedit Tratos Svi)
Rivelazione del Torneo: Ludovico Dolfo (Esseti Carilo Loreto)
GHERARDI CARTOEDIT TRATOS SVI-YOGA VOLLEY FORLI’ = 0-3
(19-25, 22-25, 13-25)
CITTA’ DI CASTELLO: Orduna, Di Manno 15, Rosalba 6, Stoyanov 5, Ceccarelli 2, Bortolozzo 2, Romiti (L), Lipparini, Braga 3, Marino. A disp.: Marini, Foni (2L). All. Radici.
FORLI’: Coscione 3, Carrol 15, Moretti 4, Stancu 9, Popp 11, Maric 10, De Pandis (L), Gjorgiev 1, Damassa 1, Loglisci 2, Kolev 2, Ainsworth 2. A disp.: Mengozzi, Casadei. All. Molducci.
Arbitri: Casacci (PG) e Puletti (PG)
Note: Gherardi (b.v. 1, b.s. 7, muri 7, e.p. 7), Yoga (b.v. 5, b.s. 14, muri 9, e.p. 5)
L’avvio è favorevole alla formazione biancorossa che si porta sull’8-6, sfruttando un paio di belle azioni di Bortolozzo. Maric al servizio porta avanti i forlivesi (8-9) che allungano sul 10-12, ancora con una battuta vincente del lunghissimo Carrol (10-12). Al secondo time out tecnico i ragazzi di Molducci sono avanti di tre lunghezze (13-16) e si aggiudicano con autorità la frazione, grazie soprattutto al ficcante servizio messo in mostra (19-25). La Yoga si dimostra molto forte dalla zona 1 anche in avvio di seconda frazione e il vantaggio è subito avanti al primo time out tecnico (3-8). Due bei muro di Rosalba su Coscione e Carrol danno fiducia alla Gherardi Cartoedit Tratos Svi che però non rosicchia punti. Sul 7-11 Radici mette in campo Braga, all’inizio in panchina per un piccolo fastidio al ginocchio accusato nei giorni scorsi, e Di Manno, sempre positivo, permette ai tifernati un piccolo recupero (12-16).  Ma Maric è inarrestabile e i ragazzi di Molducci mantengono agevolmente il vantaggio, anche se Stoyanov e Di Manno riducono il vantaggio ospite (22-25). Nel terzo set i tifernati non riescono ad arginare la potenza della YOGA e il set è facilmente vinto da Coscione e compagni.
YOGA FORLI’ – ESSETI CARILO LORETO = 1-2
(25-20, 25-19, 20-25)
FORLI’: Coscione 2, Carrol 8, Moretti 4, Stancu 8, Popp 9, Maric 5, De Pandis (L), Mengozzi, 4, Gjorgiev 3, Damassa 2, Loglisci 1, Kolev 1, Ainsworth. A disp. Bianchi (2L) All. Molducci.
LORETO: Visentin 4, Vigilante 10, Diachkov 8, Digao 9, Cester 5, Goubeaux 2, Marra (L), Dolfo 5, Marzola, Belcecchi. A disp.: Paoli, Storari, Medei. All. Moretti.
Arbitri: Puletti (PG) e Santi (PG).
Note: Yoga (b.v. 5, b.s. 16, muri 6, e.p. 4), Esseti (b.v. 7, b.s. 14, muri 2, e.p. 9)
Dopo gli applausi riservati dal pubblico di Città di Castello agli ex Marra, vera e propria ovazione, e Cester, un’ottima Yoga si porta subito avanti nella prima frazione e guida portandosi avanti di tre lunghezze con un ace di Stancu (7-4). Digao e Cester chiudono il buco e al primo time out tecnico è 8-7 per Coscione e compagni. Popp spinge di nuovo avanti la Yoga e tocca ancora a Digao e Cester recuperare sul 15-15 poi però è solo Forlì che allunga definitivamente senza trovare difficoltà. Da notare che in questo set sono stati 8 gli errori al servizio della Yoga e 7 quelli dell’Esseti. Si riprende sempre con i ragazzi di Molducci sugli scudi, ancora con delle battute velenose, questa volta di Daniele Moretti (8-4); Visentin e compagni accorciano solo le distanze (14-12). La Yoga torna avanti di prepotenza: Coscione mura Diachkov, Vigilante attacca fuori e Stancu chiude i giochi, regalando il torneo ai suoi (19-25).  Nel terzo set, anche a causa dei cambi operati da Piero Molducci, l’Esseti si ritrova e conduce la frazione con discreta autorevolezza ed accorcia le distanze. 
GHERARDI CARTOEDIT TRATOS SVI- ESSETI CARILO LORETO = 2-1
(25-22, 25-19, 18-25)
CITTA’ DI CASTELLO: Orduna, Di Manno 11, Lipparini 10, Stoyanov 6, Braga 4, Bortolozzo 7, Romiti (L), Marini, Marino 3, Ceccarelli 6, Foni (2L). A disp.: Rosalba, Foni (2L). All. Radici.
LORETO: Visentin 2, Diachkov 5, Belcecchi 13, Dolfo 13, Cester 3, Goubeaux 6, Marra (L), Marzola 2, Vigilante 8, Storari. A disp.:  Digao, Paoli, Medei. All. Moretti.
Arbitri: Casacci (PG) e Santi (PG)
Note: Gherardi (b.v. 4, b.s. 7, muri 7, e.p. 6), Loreto (b.v. 4, b.s. 11, muri 6, e.p. 8)
Parte avanti il team di Moretti, fuori Digao e dentro Dolfo in pianta stabile, che si ritrova due punti di vantaggio per due errori biancorossi: è l’inarrestabile Di Manno a spingere il recupero e al primo time out tecnico Castello, con Lipparini al posto di Rosalba, è avanti 8-7. Effimero vantaggio perché Loreto ripassa avanti (9-11) prima che un paio di lunghissimi scambi, vinti dai padroni di casa, infiammino il pubblico del Palaengels (13-13). Un ace di Lipparini e un muro di Stoyanov mandano avanti i tifernati che alla seconda interruzione conducono 16-15. Loreto, però, torna sotto con il muro di Diachkov su Di Manno (20-20) che non si fa intimidire e dalla battuta regala il 23-21 ai suoi. Il neo entrato Marino blocca a muro Belcecchi e la Gherardi Cartoedit Tratos Svi chiude 25-22. Le prime fasi del secondo set portano ancora avanti il sestetto di Radici per 6-4 e 8-5 al primo time out tecnico. Di Manno dimostra di essere in ottima condizione e tre suoi attacchi scavano il solco (10-5) su un Loreto che ha in campo Marzola al posto di Visentin in regia. In questa fase della frazione c’è solo Castello in campo (16-10). Bortolozzo firma il 22-15 con un muro su Belcecchi, sono Ceccarelli, in campo per Di Manno, e Braga danno il 2-0 ai tifernati. Nel terzo set Radici tiene in campo tutte le riserve tranne Braga e Bortolozzo e l’Esseti ne approfitta per il 2-4 iniziale, subito rimontato dai biancorossi (5-4), che però non riescono ad arginare gli attacchi degli ospiti che chiudono 18-25. 
LE IMPRESSIONI DEI PROTAGONISTI
Valdemaro Gusinelli (team manager Castello): “E’ stato un torneo importante per la crescita della squadra, per migliorare l’amalgama. Con la Yoga si è evidenziata la differenza attuale tra A1 e A2 e, nonostante tutto, per un set e mezzo non abbiamo sfigurato. Contro Loreto s’è vista, invece, la forza del gruppo.”
Davide Marra (libero Loreto): ”A Loreto sto bene ma tornare a Castello ha un sapore del tutto speciale. Nonostante le assenze abbiamo cercato di provare qualche soluzione nuova; siamo giovani e speriamo promettenti.”
Luca Moretti (allenatore Loreto): “Vengo sempre molto volentieri qui perché ho degli amici, degli amici veri, perciò vedere Città di Castello ad alti livelli mi fa molto piacere. Sì, siamo un po’ un cantiere, sia per le assenze dei due stranieri sia anche per quella di Paoli. La squadra, a parte Digao, è giovane e inesperta della A1. Dobbiamo lavorare molto per stare ai livelli dell’A1 ma ne siamo consapevoli.  In occasione del torneo, la Gherardi Cartoedit Tratos Svi ha iniziato la vendita degli abbonamenti e già un buon numero di sostenitori ha sottoscritto la tessera per assistere alle partite dei suoi beniamini. Gli abbonamenti saranno in vendita anche in alcuni negozi di Città di Castello e dintorni:
Dimensione Grafica di Mara Rosi- Corso Vittorio Emanuele, 35 bis-Città di Castello
Bar Talamelli – Piazza Matteotti – Città di Castello
Erboristeria “Secondo Natura” – Viale Parini – Trestina
Cartoedicola “Il Punto” – Via Biturgense – Cerbara
Questi i prezzi di vendita:
Abbonamento singolo                                                                      €. 120,00
Abbonamento sostenitore con posto numerato                              €. 300,00
Sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti anche durante gli allenamenti della Gherardi Cartoedit Tratos Svi, tutti i giorni dalle 18 alle 20 al Palazzetto dello Sport.
(Fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 13, 2009 00:33