Quinto set amaro per la Gherardi Cartoedit Tratos Svi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 28, 2009 08:27

Quinto set amaro per la Gherardi Cartoedit Tratos Svi

 

 

Rosalba Simone - kong-block

Rosalba Simone - kong-block

Debutto con sconfitta al tie break per la Gherardi Cartoedit Tratos Svi che cede dopo una battaglia di due ore e venti e dopo aver recuperato dallo 0-2 all’Edilesse Cavriago. Tifernati in campo ancora senza Braga, al suo posto Ceccarelli, mentre l’Edilesse non schiera Luppi ma Bassoli e ha in panchina il nuovo acquisto, il bulgaro Nikolaj Uchikov, opposto. L’inizio è favorevole alla formazione emiliana che ottiene subito tre punti di vantaggio (1-4), cosicchè Andrea Radici chiama subito time-out. Cavriago allarga la forbice fino al 13-21, mettendo in difficoltà la ricezione biancorossa e cercando di tenere in attacco le traiettorie di Rosalba e Di Manno. Radici chiama un altro time out che ha il merito di scuotere un po’ la squadra che gioca una discreta parte finale di set, anche se Città di Castello cede 18-25. Il secondo set si apre invece con i padroni di casa che trovano maggiore fluidità in attacco e vanno sopra di tre punti fino all’11-8: poi si spegne la luce in casa Gherardi Cartoedit Tratos Svi e l’Edilesse ripassa avanti sull’11-12. Rosalba pareggia a 14 e si va avanti punto a punto fino a che il cubano Padura Diaz non trova due aces che mettono a terra i tifernati e consentono agli ospiti di avere due punti di vantaggio che mantengono fino alla fine. Nella terza frazione la squadra di Città di Castello ha un inizio simile al precedente (8-4); il vantaggio è pero effimero perché pian piano gli emiliani pareggiano sul 14 a 14. Da quel momento il punto a punto è un vero e proprio stillicidio fino al 21-21 (muro di Braga su Bassoli) e al 24-23 per Città di Castello: a chiudere è il muro di Orduna su Hrazdira (25-23). L’equilibrio regna sovrano anche in inizio di quarto set (8-7), poi la Gherardi Cartoedit Tratos Svi, spinta da Di Manno e Rosalba, va sul 14-11. Padura Diaz pareggia con una serie terrificante al servizio e al secondo time out tecnico è 16-15 per i tifernati. Bortolozzo e un errore di Dukic consentono ai padroni di casa di andare sul 19-16 e questo vantaggio basta per andare sul 2-2 e rimandare al tie break il verdetto del match. L’Edilesse parte avanti nel tie break (5-3) grazie all’ingresso di De Paola per Dukic: proprio l’ex trentino mette a segno il punto dell’8-6. Il ritardo non è più colmabile anche perché la stanchezza per il recupero effettuato nel terzo e quarto set si fa sentire e Cavriago chiude il set e il match per 3-2.
GHERARDI CARTOEDIT TRATOS SVI CITTA’ DI CASTELLO – EDILESSE CAVRIAGO = 2-3
(18-25, 23-25, 25-23, 25-22, 12-15)
CITTA’ DI ASTELLO:
Di Manno 24, Rosalba 19, Stoyanov 8, Bortolozzo 8, Ceccarelli 1, Orduna 1, Romiti (L), Braga 5, Marino, Lipparini, Foni. N.E. – Marini. All. Radici.
CAVRIAGO: Hrazdira 26, Padura Diaz 17, Dukic 16, Bassoli 16, Burgsthaler 10, Astolfi 3, Spampinato (L), Uchikov 2, De Paola 5, Dolfo. N.E. – Gabrielli, Carboni (2L). All. Dagioni.
Arbitri: Zanussi (TV) e Trevisan (VR).
GHERARDI (b.s. 6, b.v. 3, muri 9, errori 10).
EDILESSE (b.s. 19, b.v. 7, muri 6, errori 15).
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley settembre 28, 2009 08:27