Crediumbria Ternana col vento in poppa, stesa Voghiera

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2009 14:20

Crediumbria Ternana col vento in poppa, stesa Voghiera

Crediumbria Ternana (festa del gruppo)

Crediumbria Ternana (festa del gruppo)

In sessanta minuti la Crediumbria Wienerberger Ternana supera, con autorevolezza, tra le mura amiche, il tanto temuto Edilmeg Carife Voghiera. “Le ragazze sono scese in campo molto determinate e con la consapevolezza delle capacità e dello spessore tecnico delle avversarie – commenta la vice allenatrice Alessandra Moriconi -, ma al tempo stesso avevamo la volontà di dimostrare il nostro valore e che possiamo giocarcela contro ogni altra squadra. Meritatissimo il risultato e brave a tutte per essere riuscite a conquistare una vittoria importante in questo momento nevralgico della stagione, avendo ottenuto tre punti siamo balzati al sesto posto in graduatoria, a ridosso delle prime, continua Moriconi, in una posizione di classifica senza affanni, anzi, con delle buone prospettive per il futuro”. Soddisfazione condivisa da tutto lo staff rossoverde: “Ho visto una ottima gara – ha detto il presidente rossoverde Stefano De Simoni -, buona la partenza nel primo set, ma soprattutto è stata fondamentale la determinazione con la quale le ragazze, sotto di quattro punti (10 a 14) hanno reagito, raggiunto la parità, lottato punto a punto e poi, nello sprint finale hanno saputo chiudere con estremo cinismo il set per 25 a 23”.  La gara:  le rossoverdi di Mario Campana si schierano nel rettangolo con in regia Irene Tocca ed in diagonale Sara Veritieri. Al centro Federica Giglio e Valentina Aureli; libero Francesca Lazzaro, mentre in posto quattro Eleonora Scarpa e il capitano Ilenia Scarpa. Le ospiti si schieravano con Azzi in palleggio e Tortora opposto; al centro Barbagli (ex Cittaducale e Fonte Meravigliosa) e Moda; in posto quattro Nielsen e capitan Pini; libero Trombini autore di una ottima partita, guidando la difesa in maniera eccellente. Il set prende subito una buona piega per le rossoverdi, che con i centrali riesce sia a fermare gli attacchi avversari (nel set: due muri della Aureli ed uno della Giglio) che a colpire con vere e proprie legnate la ottima difesa avversaria (nel set; due punti la Aureli e tre la Giglio). Le avversarie reagiscono ed ottengono la parità per poi portarsi a più quattro. Il momento si percepisce che è quello decisivo, e coach Campana, sotto di uno (13-14), chiama il time out per riorganizzare le fila in vista della  parte finale del set. Le rossoverdi tornano sottorete con ancora più convinzione dei propri mezzi ed intorno ad una imperiosa prova di Eleonora Scarpa (8 punti nel set e 17 nella partita, tantissime difese anche impossibili, con soli 3 errori nella gara) riescono a lottare punto a punto fino al 22 pari. Al servizio Ilenia Scarpa è in incontenibile e la Crediumbria Wienerberger riesce a giocare il contrattacco che puntualmente Irene Tocca gioca con Eleonora Scarpa che con altre due magie porta la Ternana sul parziale di 24 a 22. Il Voghiera abbozza una timida reazione, ma le rossoverdi in 25 minuti conquistano il primo set con il punteggio di 25 a 23. Nella seconda frazione di gioco le locali sembrano più sciolte, più sorridenti e ancor più convinte delle proprie potenzialità: Veritieri e Giglio spingono sull’acceleratore e la Ternana vola prima sul 4 a 0 e poi sul 7 a 3 in proprio favore. Si capisce che per le locali c’è la possibilità di chiudere l’incontro e capitan Ilenia Scarpa chiude punti importanti che permettono di allungare fino al 12 a 9. Al servizio va Federica Giglio, che con la sua battuta pone scompiglio alle avversarie che subiscono un parziale di 8 a 0 permettendo alle rossoverdi di ipotizzare la vittoria portandosi sul parziale di 20 a 9. Il finale di set è una passeggiata per la Crediumbria Wienerberger che in 18 minuti chiude la pratica con il punteggio di 25 a 14. Il terzo set è fotocopia del precedente: l’allenatore del Voghiera, Giorgio Ghinassi, gira la formazione cercando di bloccare gli attacchi rossoverdi, ma la mossa tattica si dimostra suicida per il Voghiera stesso in quanto liberano, da una marcatura asfissiante Ilenia Scarpa. Il capitano rossoverde colpisce, prima in battuta permettendo di allungare fino al 7 a 1 grazie al suo servizio potente ed efficace, poi in attacco realizzando 8 punti nel set (13 totali in gara con due errori). Sul parziale di 14 a 4 si percepisce nell’aria che la vittoria finale è vicina e coach Mario Campana sostituisce, sul parziale di 22 a 10, dopo una prova esemplare, Eleonora Scarpa ed inserisce Celeste Camilli che, con autorevolezza, tra le altre cose, si pone in evidenzia per essere riuscita a mettere a terra un attacco non facile da realizzare. Le avversarie cercano di riorganizzarsi, riescono ad effettuare delle buone giocate, ma il set e la gara è compromessa e la Crediumbria Wienerberger chiude il set con il punteggio di 25 a 17 conquistando tre punti che permettono alla stessa di inserirsi nelle zone alte della classifica. Sabato pomeriggio, alle ore 18 la Ternana sarà ospite del Porto Recanati che con 15 punti è la quarta forza del campionato.
CREDIUMBRIA TERNANA – EDILMEG CARIFE VOGHIERA = 3-0
(25-23, 25-14, 25-17)
TERNI: Scarpa E. 17, Scarpa I. 13, Giglio 11, Veritieri 10, Aureli 7, Tocca 3, Lazzaro (L), Camilli 1, Uti. N.E. – Cardarelli, Giusti, Venturi, Bartolucci (L2). All. Mario Campana.
VOGHIERA: Nielsen 13, Barbagli 8, Pini 6, Moda 4, Tortora 3, Azzi 3, Trombini (L), Bulgarelli, Fantini, Lucchetti, Paganini, Bombonati. N.E. – Buzzoni. All. Giorgio Ghinassi.
Arbitri: Mauro Maisto e Pierfrancesco Pascasio.
(fonte Pallavolo Ternana)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2009 14:20