Despar Perugia, il tecnico Sbano fa autocritica

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 30, 2009 14:36
Sbano Emanuele

Sbano Emanuele

E’ terminata la settimana intensa della serie A1 femminile di pallavolo, per la Despar Perugia è difficile stilare un bilancio dopo l’ultima sconfitta con Busto Arsizio. La Sirio vista in queste tre partite appare una stella ad intermittenza: momenti di gioco luminoso alternati a black out totali. Sbano ha provato tutte le combinazioni possibili in regia ed in attacco ma l’equilibrio non si trova, e questa prima sconfitta stagionale in casa, anche se al tie break, brucia davvero, perché la Yamamay della ex Lucia Crisanti non era affatto squadra irresistibile. Come mercoledì a Castellana Grotte (e in parte come la settimana scorsa contro Conegliano), le biancorosse non riescono a dare continuità alle ottime partenze, all’avversario, rimasto inizialmente al palo, è offerto così tempo e modo di rientrare nel match, pregiudicando il risultato finale. Perugia si deve quindi accontentare di un punto e si trova ora al settimo posto in compagnia di Novara e Pavia. La già corta classifica della Findomestic Volley Cup si è compressa ulteriormente, in testa il primo stop stagionale di Jesi (a Pavia) e di Bergamo (in casa contro Urbino), ed in coda l’ulteriore vittoria di Castellana Grotte (corsara a Conegliano Veneto). Ecco le dichiarazioni di fine partita del primo allenatore Emanuele Sbano: “Abbiamo guadagnato un punto, è vero, ma è una partita da dimenticare. Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità in tutti i fondamentali. La cosa preoccupante è che non riusciamo a mantenere la tensione giusta a lungo. Le nostre avversarie hanno giocato in modo ordinato ma non ha fatto nulla di trascendentale, noi potevamo e dovevamo sicuramente fare di più”. Anche il vice allenatore Francesco Tardioli è sulla stessa lunghezza d’onda: “E’ difficile fare un’analisi della situazione, perché non c’è un fondamentale problematico in particolare. Non siamo riusciti a trovare i meccanismi giusti ed è la squadra nel complesso che non ha girato come doveva. Il rammarico è tanto perché la sensazione è di aver fatto un passo indietro anziché avanti rispetto all’incontro di Castellana Grotte”.
(fonte Sirio Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 30, 2009 14:36