Il Cus Perugia bada al sodo e doma Acquasparta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 29, 2009 22:30
Iorio Francesco

Iorio Francesco

L’assenza di coach Monaci, influenzato, costringe il Cus Perugia allo straordinario contro l’Acquasparta. Il terzo set vinto dagli ospiti è figlio di un calo di concentrazione da parte dei biancorossi. L’incontro si apre con un errore dell’Acquasparta e con un muro di Sirci, poi sul 5 pari tre errore della squadra di coach Longo consentono ai padroni di casa di portarsi avanti 8 a 5.  Schepers e Iorio si incaricano di mantenere e poi aumentare il vantaggio  e il parziale si chiude su di un errore dell’Acquasparta. Si inizia il secondo set e  dopo uno 0 a 2 iniziale i biancorossi con Cappelletti e Iorio allungano, Gullà sigla il punto del 21-17 e il gioco è fatto. Nel terzo set la ricezione degli universitari cala, e la concentrazione sulle free ball è scarsa, le due squadre combattono spalla a spala  fino al 20 pari poi gli ospiti allungano tre punti e mantengono il vantaggio fino alla fine. Nell’intervallo fra il terzo ed il quarto set la squadra del presidente Cavicchi si ritrova e il paziale del quarto set lo testimonia, passano ben 10 punti prima che l’Acquasparta riesca a segnare punti sul tabellino, Cipolletti ritrova una buona verve e Fusaro riceve al suo livello, niente da fare per gli ospiti.
CUS PERUGIA – ACQUASPARTA VOLLEY = 3-1
(25-20, 25-19, 22-25, 25-9)
PERUGIA: Schepers 19, Iorio 15, Cappelletti 13, Sirci 9, Cipolletti 5, Gullà 5, Fusaro (L), Marani 2, Miscione, Bondini, Sordini, Tosti. All. Aldo Chiccarelli.
ACQUASPARTA: Marcelli L. 11, Pelini 6, Severini 6, Marcelli A. 5, Scappiti 4, Farracchiati 1, Rubeca (L), Garzuglia 5, Galassi 2, Saveri. All. Francesco Longo.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 29, 2009 22:30