La Crediumbria Ternana vola sempre più in alto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 29, 2009 01:33

La Crediumbria Ternana vola sempre più in alto

Tocca Irene

Tocca Irene

La Crediumbria Wienerberger Ternana ottiene la vittoria per tre a zero in un’ora di gioco contro un modesto Marche Metalli Castelfidardo già fanalino di coda. Con i tre punti conquistati le rossoverdi di coach Mario Campana balzano al quarto posto in graduatoria portandosi a ridosso della zona promozione: ”Il campionato è lungo e pieno di insidie, commenta il direttore sportivo della Ternana Fabrizio De Santis, però, non possiamo fermarci adesso: dobbiamo continuare a lavorare nel quotidiano con la stessa determinazione che abbiamo tenuto fino ad oggi e, sono certo che  otterremo importanti risultati”. Anche il presidente Stefano De Simoni al telefono esprime soddisfazione: “E’ vero che attualmente il Castelfidardo occupa l’ultima posizione in graduatoria, ma questa società dopo decenni di militanza in serie B1, ha disputato, negli ultimi otto anni, ben 5 campionati di serie A2. Ora, stanno vivendo un momento di difficoltà sportiva, ma sono sempre un sodalizio storico della pallavolo italiana e ricevere i complimenti, a fine gara, da chi fino ad oggi era un protagonista, è gratificante. Logicamente i complimenti erano riferiti al gruppo ed al gioco che lo stesso ha espresso durante le varie fasi della gara”. La gara: le rossoverdi di Campana si schierano nel rettangolo con in regia Irene Tocca ed in diagonale Sara Veritieri. Al centro Federica Giglio e Valentina Aureli; libero Barbara Bartolucci, mentre in posto quattro Eleonora Scarpa e il capitano Ilenia Scarpa.  Il set inizia subito bene per le rossoverdi, grazie a due battute punto della solita Federica Giglio. Al primo time out tecnico, la Crediumbria Wienerberger arriva in vantaggio per 8 a 4. Poi, grazie al suo Capitano incontenibile e ben servito e smarcato dalla sapiente regia di Irene Tocca, allunga fino al 16 a 10 e poi ancora fino al 19 a 13. Campana effettua il doppio cambio con Uti Jessica al posto di Irene Tocca per opporre un muro più competitivo e Natascia Cardarelli al posto di Sara Veritieri spostando così la cabina di regia in seconda linea. Purtroppo, questa soluzione non risulta essere efficace come coach Campana sperava e così, le avversarie prima rientrano in partita e  poi raggiungono la parità: 22 a 22. Si gioca punto a punto fino a che il Capitano decide che bisogna chiudere la gara e sigla prima il punto del 25 a 24 poi con un servizio potentissimo non trova il punto diretto ma la ricezione avversaria si trasforma in un assist per Federica Giglio che ringrazia e sigla il 26esimo punto che chiude il set.  Nella seconda frazione di gioco, la Ternana parte in svantaggio per 0 a 3, ma subito riesce a riequilibrare la gara ed effettuare il sorpasso arrivando al primo time out tecnico sul parziale di 8 a 7. La Crediumbria Wienerberger vuole conquistare la vittoria, serra le proprie fila ed affonda i colpi allungando, anche grazie agli errori avversari, fino al 17 a 9 e 20 a 12. Le avversarie accennano ad una fievole reazione che le ragazze rossoverdi contengono concedendo qualche punto alle avversarie e poi chiudono il secondo set con il parziale di 25 a 18.  Nel terzo set la Ternana parte a razzo 8 a 4 e forse, errando, si pensa che la gara sia già vinta: le avversarie non mollano, difendono e contrattaccano mettendo in difficoltà le locali:  con la forza dell’orgoglio riescono a raggiungere la parità 12 a 12. Coach Campana chiama il time out e richiama alla massima concentrazione le sue atlete. Il rientro in campo è un susseguirsi di vera pallavolo gestita in modo spettacolare da Irene Tocca che con la sua regia riesce a far attaccare tutte le rossoverdi creando forte disagio alle marchigiane. Imponendo un parziale di sei a zero, la Ternana si porta sul parziale di 19 a 13. La gara ormai è completamente in discesa per le ragazze del presidente De Simoni e Sara Veritieri chiude l’ultimo punto del set che permette alla Crediumbria Wienerberger di aggiudicarsi, con il punteggio di 25 a 20, sia il set che i tre punti.  La Ternana conquista il quarto posto in classifica portandosi sia ad otto punti dal secondo posto che ad otto lunghezze dalla quint’ultima ma sembra che oramai la matricola rossoverde abbia intrapreso il cammino verso la testa della classifica e come ha dichiarato il direttore sportivo: “non possiamo fermarci ora!”. Prossimo appuntamento sarà sabato 5 dicembre alle ore 20 a Solarolo dove le rossoverdi saranno chiamate a confermare il loro splendido momento.
CREDIUMBRIA TERNANA – MARCHE METALLI CASTELFIDARDO = 3-0
(26-24, 25-18, 25-20)
TERNI: Scarpa I. 21, Scarpa E. 13, Giglio 12, Aureli 5, Veritieri 4, Tocca 1, Bartolucci (L1), Uti 1, Camilli 1, Venturi, Giusti, Cardarelli, Lazzaro (L2). All. Mario Campana.
CASTELFIDARDO: Savostianova 10, Bonfigli 8, Guidi 7, Caprari 5, Pieralisi 3, Stincone 1, Filannino (L1), Segala. N.E. – Galli, Barbetta, Daretti. All. Andrea Mochi.
Arbitri: Massimo Saccone e Marco Cirielli.
(fonte Pallavolo Ternana)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 29, 2009 01:33