La Ottico M2 Tetrasystem cede al Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2009 00:30
Mancini Paolo

Mancini Paolo

La più brutta Clitunno dell’anno cede in quattro set, al termine di una prestazione sconcertante, alla Gherardi Cartoedit Tratos Svi Città di Castello, che si toglie così dall’ultima posizione in classifica. Pur dovendo fare a meno di molti giocatori Re, Grechi, Mariani, Ferrigno, Paluello, costretti ai box dall’influenza che già in settimana aveva decimato gli allenamenti; la formazione del tecnico Gianluca Gori, oggi squalificato, mette in scena una gara di bassissimo livello, piena di errori e disattenzioni, ed è costretta ad alzare bandiera bianca al cospetto di una formazione che commette ben 44 errori punto. Nel primo set l’Ottico M2 Tetrasystem Clitunno parte bene ma poi va quasi subito in black-out ed è costretto a rincorrere pesantemente: sul 16-10 per i padroni di casa il set sembra già chiuso ma Clitunno rientra ed impatta a quota 23 prima di sprecare due contrattacchi e regalare il primo parziale. Storia che si ripete in gran parte nel secondo set con una Clitunno troppo brutta per essere vera e sempre costretta a rincorrere; Castello riesce a mantenere con le unghie un break di vantaggio ed a chiudere al termine di uno scambio infinito portandosi avanti di due set. Nel terzo set i bianco-blu iniziano finalmente a giocare: pur non facendo faville la prestazione è molto più ordinata; tanto basta per vincere il set senza alcun patema a quota 17 e riaprire la partita. Inizio di quarto parziale di marca Clitunno che fa subito pensare al tie-break; Pieracci, un’autentico rebus irrisolto per il muro e la difesa ospite, però, riporta i suoi in linea di galleggiamento ed il set scorre via sui binari dell’equilibrio con l’Ottico M2 Tetrasystem che a causa di una serie incredibile di amnesia non riesce mai a scrollarsi di dosso gli avversari. Arrivati in parità a quota 20 il rush finale sorride ai padroni di casa che chiudono set e partita con un block-out dell’opposto Pieracci, autore di 34 punti.
GHERARDI CARTOEDIT TRATOS SVI CITTA’ DI CASTELLO – OTTICO M2 TETRASYSTEM CLITUNNO = 3–1
(25-23, 25-23, 17-25, 25-21)
CITTA’ DI CASTELLO: Pieracci 34, Joan 14, Benedetti 11, Giorgi 3, Lombardi 2, Gatticchi 1, Valentini (L), Zanchi 2, Del Furia, Sartoretti. N.E. – Santi, Briganti, Cucciaglioni (L) . All. Elvio D’Agostino.
CLITUNNO: Mancini 24, Corsetti 9, Di Titta 5, Rocchi 5, Ciotti 4, Buttarini, Conti (L), Trombettoni 1. N.E. – Cesaretti, Arcangeli Conti. All.  Arcangeli.
Città di Castello (13 battute sbagliate, 5 ace, 8 muri, 31 errori).
Clitunno (7 battute sbagliate, 5 ace, 7 muri, 18 errori). 
(fonte Clitunno Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2009 00:30