Sirio Perugia: rimonta di carattere a Corciano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2009 16:34

Sirio Perugia: rimonta di carattere a Corciano

Arinze Nneka Cinzia Karen

Arinze Nneka Cinzia Karen

Il secondo derby stagionale tra formazioni umbre va in archivio con la sofferta affermazione della Istituti Leonardi Sirio Perugia che ribalta una gara ampiamente compromessa dopo i primi due set giocati magistralmente dalla Gecom Security Corciano. Ottime prove di Corbucci e Biscarini tra le padrone di casa mentre la buona gara delle centrali Gullà e Okechukwu fà la differenza nell’esito finale del match. La Gecom scende in campo con Fabbri-Vipera, Scappini-Corbucci, Biscarini-Toppetti con Amador libero mentre Giangrossi replica con Radi-Milivojevic, Gullà-Okechukwu, Medda Francesca-Arinze Nneka  e Medda Alessia ad interpretare ottimamente il ruolo di libero. Sugli spalti grande presenza di pubblico tra cui spicca la presenza del folto gruppo di rappresentanti del gruppo dei “fedelissimi Sirio” oltre che degli “nguastiti” solitamente dediti alla serie A1 ma stavolta accorsi a sostenere anche la seconda squadra. Nel primo set dopo un inizio nel segno di Francesca Medda (in recupero dopo il lieve infortunio della scorsa gara) e Okechukwu (6-8) ma Bovari trova le pronte contromisure in difesa che consentono a Fabbri di servire a dovere Corbucci e Biscarini (18-12) e Perugia inizia a sbagliare più del dovuto (22-15) fino a che Vipera chiude il conto nel primo parziale. L’esame di riparazione, per le ragazze degli Istituti Leonardi, dopo la sconfitta con Bastia si rivela così più duro di quanto lasciato intendere dalla classifica generale e Corciano pensa bene di replicare subito al bel set disputato in apertura di gara. In seconda frazione cresce il rendimento di Scappini, Toppetti e Vipera (12-5) e la sola Arinze non basta ad accorciare le distanze per cui ben presto si volge al nuovo 25-26. Nel terzo set cala il rendimento al servizio della corcianesi e la ricezione biancorossa trova il modo di assestarsi e prendere fiato (4-8) e il duo Milivojevic-Medda detta legge in attacco ben supportato da Radi sia in difesa che in alzata (10-18); timito tentativo in casa Gecom per una rimonta sui colpi di Corbucci e Toppetti ma Arinze mette il segno sul 16-25 conclusivo. Corciano sembra perdere la pazienza e viene infilato (1-8) all’inizio della quarta frazione ma l’instancabile Corbucci guida alla rimonta benchè Alessia Medda in seconda linea respinga molti colpi avversari 10-16) con Milivojevic e Francesca Medda a chiudere colpi in campo avverso (17-23). Vipera tenta l’ultimo assalto ma Gullà manda tutti al tie-break. Nel set conclusivo parte forte la Gecom sui colpi di Toppetti e Corbucci (7-4) ma la maggior freschezza atletica delle ragazze degli Istituti Leonardi si fa vedere in ottime espressioni difensive concretizzate da una Arinze in crescendo e da solide Okechukwu-Gullà (9-11) che ribaltano la situazione; il clima si fa acceso e Corciano gioca le ultime carte ma non trova lo spunto per impattare fino a che, sul 12-14 Francesca Medda spegne le residue speranze delle padrone di casa regalando così un’altra soddisfazione al presidente Orabona (in continuo collegamento telefonico) ed al sodalizio biancorosso sulla via che porta alla salvezza in questa categoria.
GECOM SECURITY CORCIANO – SIRIO PERUGIA = 2-3
(25-16, 25-16, 16-25, 21-25, 12-15)
CORCIANO: Corbucci 20, Biscarini 15, Toppetti 14, Vipera 12, Scappini 4, Fabbri 1, Amador (L1), De Luca 3, Cruciani, Zucchetti, Boldrini. N.E. – Trentini (L2). All. Fabio Bovari.
PERUGIA: Arinze Nneka 18, Medda F. 16, Milivojevic 15, Gullà 12, Okechukwu 12, Radi 3, Medda A. (L), Tassini, Renga. N.E. – Chavez. All. Pasqualino Giangrossi.
Arbitri: Aldo Fogante e Lorenzo Mattei.
(fonte Sirio Perugia)

scoutisti

scoutisti



Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2009 16:34