Rpa-LuigiBacchi.it Perugia distratta ma vincente a Forlì

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2009 23:34

Rpa-LuigiBacchi.it Perugia distratta ma vincente a Forlì

Botti Massimo (attacco)

Botti Massimo (attacco)

La Rpa-LuigiBacchi.it Perugia vince al tie break dopo una vera e propria battaglia sul campo della Yoga Forlì. Mini vantaggio per Perugia al primo time out tecnico della partita: 6-8 per i biancorossi attenti a non farsi sorprendere dagli avversari. Bravo Sintini, in più di un’occasione, a servire palloni difficili. Allunga Perugia con Stokr e Cernic. Forlì ci mette del suo: 9-13.  Mantengono il vantaggio gli ospiti al secondo time out tecnico. Lavora molto il muro della Rpa che tocca molti palloni. Forlì recupera due punti. Nemec in battuta al posto di Bovolenta: cambio che Sartoretti fa spesso per dare più consistenza a questo fondamentale.  19-24. La Yoga annulla tre set point: due sono ace di Maric. Poi Savani chiude. Più incisivi i padroni di casa all’inizio del secondo parziale, ma Perugia è in scia. 8-6. Poi Forlì allunga e si porta sul 12-8. Sartoretti richiama i suoi. Troppi gli errori biancorossi. Maric, in battuta, è la spina nel fianco per la ricezione della Rpa. 16-13: mantiene il vantaggio la squadra di Molducci. Perugia ha difficoltà a chiudere i punti, il muro non aiuta, in questo secondo set, i biancorossi e Forlì ne approfitta. 18-14. Funziona tutto per i padroni di casa, nulla per la Rpa. Troppe le incomprensioni in campo per gli ospiti. La Yoga dilaga. 21-15. Perugia prova il recupero con Savani e Stokr. 23-20. Un gran muro di Stancu su Savani porta Folrì sul 24-20 e i padroni di casa chiudono. 6-8 per gli ospiti nel terzo set. Stokr da il massimo. Cerca un pò di ordine in campo il sestetto guidato da Sartoretti e allunga sugli avversari. 13-16. Grandi difese dell’opposto biancorosso, il migliore tra i suoi in questo momento del match.  Forlì rimane vicina. 21-23. Pipe sbagliata dalla Yoga: 21-24. E’ Cernic a chiudere, 22-25. Nel quarto set sono i padroni di casa ad iniziare meglio. Perugia continua a soffrire molto in ricezione: 8-6. Ace di Maric 11-8: time out Sartoretti. In qualche modo la Rpa pareggia 15-15. Partita molto combattuta. Nè l’una nè l’altra squadra si danno per vinte. E’ una lotta, palla dopo palla. 18-18. Maric in battuta colpisce ancora con due ace porta i suoi sul 21-18. Lo  Bianco per Cernic. In ricezione su Maric è strepitoso. Ma Forlì è sempre avanti. 22-20. Hubner per Sintini: Perugia alza il muro: Matej ferma l’attacco di Carroll. 22-21. Botti sbaglia la battuta, poi Cernic prende l’asta: 24-21. Punto di Bovolenta, ma il sestetto di Molducci ha ancora due opportunità per agguantare il tie break. Matej ne annulla ancora una e porta i biancorossi ai vantaggi: 24-24. Ancora una possibilità per  i padroni di casa ma Forlì sbaglia la battuta. Sul 27-26 Carrol non sbaglia più: è quinto set. Si parte 2-4 per gli ospiti. Perugia cerca continuità almeno in questo decisivo set: 5-8. Ammonizione per Sartoretti all’ennesima protesta dell’allenatore di Perugia. Gli ospiti continuano a mantenere il vantaggio: 9-11.  Sul 9-14 Savani sbaglia la battuta, poi Cernic manda fuori. Arriva anche l’ace di Coscione e opportunamente l’allenatore biancorosso chiama il time out. Poi Coscione sbaglia: 12-15. “Sapevamo che avremmo incontrato una squadra in crescita – dichiara Andrea Sartoretti a fine partita -. Lo aveva dimostrato già contro Monza. Maric è un ottimo battitore e noi lo abbiamo subito. Ogni set è stata una lotta. Partita decisamente impegnativa, loro non hanno mai mollato. Abbiamo concesso troppo nel quarto set, questo è il mio più grande rammarico. Quello di cui sono soddisfatto è la reazione avuta dalla squadra”.
YOGA FORLI’ – RPA-LUIGIBACCHI.IT PERUGIA = 2-3
(22-25, 25-20, 22-25, 28-26, 12-15)
FORLI’: Carrol 22, Maric 21, Popp 14, Stancu 14, Loglisci 9, Coscione 2, De Pandis (L), Casadei, Ainsworth. N.E. – Mengozzi, Gjorgiev, Bianchi, Bacci. All. Piero Molducci.
PERUGIA: Stokr 23, Savani 20, Cernic 18, Bovolenta 11, Botti 10, Sintini 1, Pippi (L), Hubner, Nemec, Lo Bianco. N.E. – Bucaioni, Ogurcak, Fanuli (L2). All. Andrea Sartoretti.
Arbitri: Nunzio Caltabiano e Sandro La Micela.
Note – Spettatori 1400, incasso 6000, durata set: 25′, 28′, 27′, 34′, 17′; tot: 131′.
(fonte Perugia Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 8, 2009 23:34
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<