Rpa-LuigiBacchi.it Perugia: Savani catechizza Loreto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2009 19:48

Rpa-LuigiBacchi.it Perugia: Savani catechizza Loreto

Savani-Stokr (esultano)

Savani-Stokr (esultano)

Nel giorno di ognissanti è San Cristian il protettore del Pala-Evangelisti. Savani non concede indulgenza alla Esseti Carilo, anzi, la castiga, e rilancia la beatificazione di una RpaLuigiBacchi.it che ha fatto ammenda dei propri peccati. Perugia balza al settimo posto e sorpassa lo stesso avversario. Una partita ben gestita dai biancorossi che hanno confermato il loro buon momento. Una gara palpitante con una defezione per parte, tra i padroni di casa manca ancora Hübner, mentre i marchigiani sono privi del lunghissimo Van Dijk, ricoverato per accertamenti sullo stato di salute. Trascinata dal fuoriclasse azzurro, la formazione del presidente Claudio Sciurpa conquista una vittoria netta, come mai aveva ottenuto sin’ora tra le mura amiche. Un Loreto all’altezza della sua fama, capace di riprendersi dopo un avvio impacciato, insidia nella seconda parte del primo parziale il predominio dei locali. Nel finale del secondo set, momento chiave della partita, il collettivo allenato da Sartoretti si dimostra più concreto ed ipoteca il bottino facendo saltare i piani agli ospiti. L’ultimo atto è pura formalità. In avvio la fase di studio dura sino 6-6, poi ci prova Cernic a scrollarsi di dosso le tensioni. In battuta il martello scava il solco e raccoglie anche due punti diretti che costringono al time-out coach Moretti (14-9). Il muro funziona a dovere (4 punti) e da riferimenti importanti alla difesa che non lascia cadere nulla (24-19). Ci si può anche rilassare prima che Bovolenta decida che è tempo di chiudere. Al cambio di campo ci vuole poco per spezzare l’incantesimo. E’ sempre Savani a tirare le fila dei perugini conquistando un rassicurante +4. La reazione dei loretani è affidata a Rodrigo che fa sentire il fiato sul collo e mette la freccia (14-15). Dura poco però perché Cernic sale in battuta e dalla linea di fondo campo imita il compagno di squadra, di ruolo (e di camera in nazionale, ndr), piazzando due ace che fanno perdere ardore agli ospiti (23-16). L’ingresso di Diachkov è più un calmante che non una soluzione. La Rpa-LuigiBacchi.it rincara la dose. La terza frazione rimane in asse sino al primo time-out tecnico (8-7). I grifoni sentono odore di tre punti e non lasciano nulla intentato  mentre i rivali ci credono meno e commettono ingenuità che portano al crollo (21-17).
RPA LUIGI BACCHI.IT PERUGIA – ESSE-TI CARILO LORETO = 3-0
(25-21, 25-17, 25-19)
PERUGIA: Stokr 15, Savani 17, Cernic 8, Bovolenta 7, Botti 3, Sintini 1, Pippi (L1), Nemec 2.
N.E. – Ogurchak, Bucaioni, Petruzzo, Lo Bianco, Fanuli (L2).
Allenatori Andrea Sartoretti e Marco Neviani.
LORETO: Vigilante 13, De Angelo Freitas 11, Dolfo 9, Cester 3, Shumov 2, Visentin 1, Marra (L), Diachkov, Marzola, Belcecchi, Paoli.Allenatori Luca Moretti e Federico Rampazzo.
NOTE – Spettatori 1600.
Durata dei set: 25’, 24’, 23’.
Arbitri – Nico Castagna (BA) e Stefano Cesare (RM).
RPA LUIGI BACCHI (b.s. 8, v. 8, muri 10, errori 9).
ESSE-TI CARILO (b.s. 14, v. 2, muri 5, errori 8).


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 1, 2009 19:48