Secondo sorriso per Il Nastro Selci contro Appignano

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 22, 2009 12:52

Secondo sorriso per Il Nastro Selci contro Appignano

Bocciolesi Andrea (attacco)

Bocciolesi Andrea (attacco)

Seconda affermazione consecutiva per la formazione targata Il Nastro che pare essersi sbloccata. Ci vogliono altri cinque set per far crollare la mai doma Paoloni Appignano. E’ stata una partita nel complesso equilibrata e solo nel secondo set l’Appignano si è dimostrato superiore distanziando subito di cinque-sei punti i padroni di casa rei di aver commesso diversi errori. Non è stata una partita positiva per Trombettoni e per Barili che sono stati anche sostituiti, l’opposto benché abbia fatto 19 punti ha commesso un numero considerevole di errori. In buona evidenza i centrali ed a tratti Nardi, ancora insufficiente il rendimento della ricezione. Degli ospiti da rilevare alcuni giovani interessanti prodotti dal vivaio di Macerata (club di serie A1), in evidenza Paccamiccio e Sarpong. Due punti buoni che fanno uscire momentaneamente dalla zona retrocessione i selciarini, ma guai ad accontentarsi. La concorrenza è sempre agguerrita ed i risultati di bassa classifica lasciano intendere che ogni settimana ci sarà una guerra. Raccolte in un solo punto ci sono ben sette squadre ed è perciò vietato distrarsi.
IL NASTRO SELCI – PAOLONI APPIGNANO = 3-2
(26-24, 18-25, 25-23, 21-24, 15-13)
SELCI: Barili 19, Battistelli 14, Bocciolesi 14, Nardi 12, Trombettoni 7, Travicelli 1, Marconi (L), Polcri 4, Catacchini. N.E. – Corsini, Ricciarelli, Innocenti. All. Massimo Regini.
APPIGNANO: Paccamiccio 18, Sarpong 16, Piccinini 13, Giavelli 13, Del Gobbo 13, Gatto 3, Roganti (L), Bravi 1, Molinari, Belluccini, Leoni. N.E. – Padella. All. Gianni Rosichini.
Arbitri: Alessandra Tunno e Nicola Badolato.
(fonte Pallavolo Selci)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Novembre 22, 2009 12:52
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<