Ars Perugia: l’anno si chiude espugnando Spoleto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 22, 2009 11:38

Ars Perugia: l’anno si chiude espugnando Spoleto

Ars Perugia (gruppo)

le ragazze dell'Ars Perugia durante il match

Sotto l’albero di Natale le ragazze dell’Ars Perugia depongono un pacco regalo per il presidente Fausto Morlupi che vale 3 punti. Il neo nonno assente alla gara per ovvie ragioni e la squadra possono festeggiare con serenità la pausa natalizia non dimenticando il lavoro che mira a rientrare dopo la pausa con uno stato di forma utile per continuare il cammino che porterà alla chiusura del girone d’andata. La gara contro la Monini Spoleto ha visto un’Ars dai due volti: un primo set in cui la squadra non è scesa in campo, infatti l’aggressività di Spoleto concretizza un parziale di sette punti che alla fine porta a chiudere il set con il punteggio di 25-12. Durante i tre minuti di sospensione il tandem Cacciatore – Mazzoni suona la carica è la musica in campo cambia. Ponti aggiusta la ricezione, in regia Crisanti ha le idee più chiare,ma sopratutto è Hromis che in battuta apre il varco di 11 punti. Inutili i cambi operati da coach Ornelli che si priva momentaneamente di Fernades che sembra non riuscire a seguire il modulo di gioco. La situazione non cambia e in contrattacco De Chiara sembra incontenibile. Verna tiene fermo il muro spoletino e Hromis tornata in prima linea mette a segno 2 punti consecutivi. Il tutto porta a chiudere il set per 25-16. Inizia il terzo set e la reazione di spoleto non tarda a venire. Si gioca punto a punto, l’Ars non riesce a fermare gli attacchi spoletini che sporcano il muro perugino che appare disordinato, lo Spoleto allunga a +5. Time out di coach Cacciatore che riordina il muro difesa chiedendo alle proprie ragazze di migliorare questa fase. Il gap si riduce ma lo stare a sedere ha ricaricato a dovere le batterie di Fernades, la brasiliana con palla a filo non è fermabile e si giunge sul 21-20 per Spoleto. Da qui in avanti l’Ars in fase ricezione attacco non sbaglia più nulla, lo Spoleto non demorde e sul 26 pari gli errori pesano, è Spoleto a sbagliare due palle di troppo. Il set si chiude sul 28- 26 per le Perugine. Dopo una rimonta del genere che dimostra per l’ennesima volta il carattere dell’Ars sarebbe lecito pensare a un epilogo rapido e invece la domenica è sempre carica di insidie: le perugine giocano meglio il primo tocco ed ecco che Truffarelli mette a segno un paio di primi tempi che sconquassano la difesa avversaria; proprio ora che il gioco diventa più fluido e aumentano le certezze davanti al posto-quattro si alza il muro di Spoleto che limita molto gli attacchi di Hromis. Si passa dal 6-10 al 16-15. Allora Crisanti aumenta il gioco al centro, Letizia passa con forza aprendo il varco a Schippa. E’ proprio il capitano che cambia tipo di attacco sorprendendo la difesa avversaria. Qualche errore in battuta rallenta il gioco e due murate ai danni di De Chiara. Ma dal 20 in poi è Ponti che gira l’interruttore e si frappone fra il pallone scaraventato dalla Fernades e il parquet del PalaRota, il libero recupera due attacchi consecutivi che sembravano già a terra, in contrattacco le perugine sbagliano meno e si giunge sul 24-23 per Spoleto. La rimonta di Perugia si concretizza con il successivo errore al servizio delle locali e due contrattacchi di Perugia a segno. Finisce 26-24. L’allenatore Michele Cacciatore si lascia andare ad un commento appassionato: “Gara insidiosa, non la nostra migliore prestazione, ma le ragazze sono state brave a adattarsi in corsa. Sulla tecnica si lavora e quindi faremo analisi per fare in modo di limitare le giornate storte, ma siamo consci che questa squadra ha le Christmas Balls”.
MONINI SPOLETO – ARS PERUGIA = 1-3
(25-12, 16-25, 26-28, 24-26)
PERUGIA:  De Chiara 14, Truffarelli 14, Schippa 12, Hromis 11, Crisanti 7, Verna 4, Ponti (L), Letizia 3, Rossi, Malucelli. All. Michele Cacciatore.
(fonte Ars Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 22, 2009 11:38