La Rpa-LuigiBacchi.it Perugia chiude la porta a Taranto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 6, 2009 21:37

La Rpa-LuigiBacchi.it Perugia chiude la porta a Taranto

la Rpa-LuigiBacchi.it Perugia festeggia vittoria

la Rpa-LuigiBacchi.it Perugia festeggia vittoria

Nella quattordicesima giornata è la Rpa Luigi Bacchi.it Perugia a festeggiare. Non s’interrompe la striscia vincente dei biancorossi che contro la Prisma Taranto ottengono il massimo profitto. Continua la serie positiva della compagine del presidente Claudio Sciurpa che risale in settima posizione (utile per l’ingresso in Coppa Italia, ndr). Un test probante contro un avversaria ben messa in campo. A livello individuale, come sempre molto preziosa l’opera del martello Cristian Savani (mvp del pomeriggio) che ha contribuito con la sua efficacia a trascinare i compagni. Dopo il fischio d’inizio la Prisma fatica a tenere il passo dei perugini, e, soprattutto, ad impostare il proprio ritmo (9-4). Stokr incide dal servizio trovando diversi punti diretti ed allunga le distanze (16-6). Impossibile trovare continuità e credibilità per i pugliesi con una ricezione balbettante. La gara rischia di diventare noiosa e l’unico momento di interesse per il pubblico  del Pala-Evangelisti diventa un tentativo di recupero rocambolesco di Sintini che frana sopra il segnapunti Rosa Gessone procurandole una botta e causando una interruzione di alcuni minuti. si abusa di Abbadi che non va oltre il 22% di rendimento. Dalla parte opposta Savani (62%) chiude con palla alta con tutt’altra semplicità. Lo schiacciatore biancorosso mette a terra due palle delle tre palle che gli vengono offerte dalla regia. Il primo parziale non è mai in discussione e sfocia in un finale scialbo, i pugliesi affondano inesorabilmente sotto i colpi letali di Sintini che sigla il vantaggio con un muro. Il secondo set, dominato dai padroni di casa nella fase iniziale grazie a Savani (6-3), viene subito ripreso da uno straordinario che mantiene la parità (18-18), poi Rodrigo Pinto gioca d’astuzia sulle mani del muro avversario e pareggia. Nella terza frazione Perugia è subito sotto pressione e subisce l’iniziativa ospite (3-6), la ricezione gira a dovere con il libero Damiano Pippi e con Savani davvero strabiliante in quanto a rendimento (78% di perfezione). La Rpa-LuigiBacchi.it imposta gli schemi nella maniera migliore con Sintini a menare le danze (16-14), e l’attacco produce tanto di buono, lo strappo finale lo testimonia in maniera eloquente. Nonostante il vantaggio, Perugia non perde concentrazione e nel corso del quarto periodo cerca di spingere. Costantemente avanti sino al 21-19, Perugia viene ripresa per colpa d un cartellino giallo comminato a Savani che protesta contro la decisione dell’arbitro (21-21). La situazione si fa incandescente ma i grifoni, nel momento in cui rischiano davvero grosso, trovano la forza di infierire il colpo mortale con Stokr che ristabilisce le distanze e poi piazza il colpo del kappao.
RPA LUIGI BACCHI.IT PERUGIA – PRISMA TARANTO = 3-1
(25-17, 27-29, 26-24, 25-23)
PERUGIA: Stokr 29, Savani 25, Hübner 12, Bovolenta 7, Cernic 5, Sintini 4, Pippi (L1), Nemec,.
N.E. – Botti, Ogurcak, Bucaioni, Lo Bianco, Fanuli (L2).
Allenatori Andrea Sartoretti e Marco Neviani.
TARANTO: Rodrigo Pinto 21, Abbadi 12, De Oliveira 11, Elia 10, Cozzi 7, Suxho 4, Ricciardello (L1), Westphal 1, Quartarone.
N.E. – Candellaro, Moretti, Montagna (L2).
Allenatori Paolo Montagnani e Vincenzo Nacci.
NOTE – Spettatori 1350.
Durata dei set: 26’, 32’, 30’, 31’.
Arbitri – Daniele Rapisarda (UD) e Diego Pol (TV).
RPA LUIGI BACCHI (b.s. 17, v. 10, muri 14, errori 10).
PRISMA (b.s. 15, v. 4, muri 7, errori 6).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 6, 2009 21:37