Tanta gente alla cena di Natale di Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 15, 2009 19:23

Tanta gente alla cena di Natale di Città di Castello

Simone Rosalba sul palco della festa

Simone Rosalba sul palco della festa

E’ ripreso nel pomeriggio di ieri il lavoro in palestra della Gherardi Cartoedit Tratos Svi. Dopo i cinque giorni di riposo concessi dal tecnico tifernate Andrea Radici in occasione della sosta, la squadra si è ritrovata per un primo allenamento al Palasport a cui ha fatto seguito la cena degli auguri. In un noto ristorante altotiberino, infatti, si sono riunite tutte le squadre della società del presidente Arveno Joan, dai gruppi del minivolley fino alla serie A2. Un grande abbraccio collettivo (c’erano anche i genitori di bambini e ragazzi)  per la formazione guidata da Radici, che è la punta di diamante di un movimento che consta di circa 250 iscritti, in una serata che ha visto anche la presenza delle autorità, tra le quali il presidente della Fipav Umbria, Giuseppe Lomurno, l’assessore allo sport del comune di Città di Castello, Stefano Nardoni, gli sponsors, il presidente della Cassa di Risparmio di Città di Castello, Sergio Bistoni, il consigliere regionale Andrea Lignani Marchesani. Era presente anche l’allenatore della Rpa Perugia, Andrea Sartoretti, in veste di genitore dato che il figlio maggiore, Luca, milita nella serie C e nell’Under 18 della Gherardi Cartoedit Tratos Svi. A fare gli onori di casa ci ha pensato il presidente Joan che ha più volte ringraziato tutti per la presenza e per l’attaccamento a questa squadra e questa società. Ha fatto la sua comparsa anche Babbo Natale per portare doni ai più piccoli. Dopo la giusta parentesi di festa i ragazzi della Serie A2 si stanno concentrando sulla difficile partita interna di domenica prossimo contro la Isernia, formazione capace di strapazzare Bologna nello scorso turno di campionato.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Dicembre 15, 2009 19:23
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<