A Cavriago la sfortuna blocca Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 3, 2010 23:00

A Cavriago la sfortuna blocca Città di Castello

Braga Roberto (murato)

l'attacco di Roberto Braga è murato

La fortuna è cieca, ma la sfortuna ci vede benissimo! La Gherardi Cartoedit Tratos Svi Città di Castello soccombe sul campo della Edilesse Cavriago ma recrimina per l’infortunio che ha tolto di mezzo Simone Rosalba sul 2-2 del secondo set, quando i tifernati si erano imposti nettamente nel primo set con il capitano autore di sei punti. Senza Rosalba la squadra di Città di Castello ha perso il suo punto di riferimento e non è riuscita a contrastare l’Edilesse che ha così sorpassato in classifica i ragazzi di Radici. C’è sostanziale equilibrio nelle fasi iniziali del match perché le due squadre sono molto preoccupate di non sbagliare ed invece falliscono molti servizi. Al primo time out tecnico è avanti l’Edilesse 8-7 ma poi Città di Castello prende le redini del set e si porta in vantaggio 12-10 con un muro di Enzo di Manno. Ma il pericoloso Hrazdira con un ace pareggia le sorti (13-13) poi Uchikov firma il sorpasso. Astolfi chiude una ricezione imprecisa biancorossa su una gran botta di Padura Diaz dal servizio e regala il 16-14 ai suoi.  I tifernati, però, non ci stanno e sorpassano ancora con l’ace di Rosalba su De Paola (19-20) e con un attacco dello stesso capitano (19-21). Bonitta chiama time out ma l’attacco fuori di Uchikov regala tre palle set ai tifernati che chiudono subito ancora con Rosalba (21-25). Si comincia nel secondo set con un time out biancorosso sul 2-2 per un piccolo problema a Rosalba che, però, rientra immediatamente in campo. Come nel primo set i due sestetti vanno avanti a braccetto fino al primo time out tecnico (8-7), poi sul 9-9 Radici è costretto a togliere il capitano Rosalba perché ancora un po’ dolorante per il colpo alla mano. Gli emiliani ne approfittano subito e vanno sul 12-9 nella rotazione in battuta di Hrazdira e allungano ancora sul 16-11 con un errore di Bortolozzo. Il tentativo di rientro di Città di Castello (21-19) è annullato da Hrazdira che schiaccia il punto del 25-21. Il terzo set inizia ancora senza Rosalba in campo (al suo posto Lipparini) e l’Edilesse si porta sul 5-2 e 8-4 mentre il capitano biancorosso va in ospedale per le radiografie alla mano. Lipparini firma il 10-8 ma Astolfi piazza un ace mortifero (12-8) poi tre muri su Di Manno e Lipparini ricacciano indietro i biancorossi (15-10). Senza il capitano Rosalba la Gherardi Cartoedit Tratos Svi non riesce a fermare l’attacco emiliano (21-15) ma Stoyanov e Di Manno cercano il disperato recupero (22-18) e costringono Bonitta a chiamare time out. Bassoli firma il 2-1 (25-18). Cavriago parte 3-1 nel quarto set poi Di Manno pareggia (3-3). Uchikov non ci sta e schiaccia il 7-5 poi De Paola manda tutti al primo time out tecnico (8-5). Bassoli coglie in fallo la ricezione di Città di Castello con una serie di battute che consentono all’Edilesse di volare sul 13-6. Il sestetto di Radici non riesce a contenere più gli ospiti, Di Manno prova con grinta a mettere palloni a terra ma gli emiliani chiudono il set e il match con facilità (25-13). Riguardo alle condizioni di Rosalba, per lui si teme uno stop abbastanza lungo ma le valutazioni saranno fatte domani al ritorno da Reggio Emilia.
EDILESSE CAVRIAGO – GHERARDI CARTOEDIT TRATOS SVI CITTA’ DI CASTELLO = 3-1
(21-25, 25-21, 25-18, 25-13)
CAVRIAGO: Uchikov 20, Hrazdira 16, De Paola 12, Burgsthaler 10, Astolfi 8, Bassoli 3, Spampinato (L), Dukic, Cardona, Padura Diaz. N.E. – Dolfo, Gabrielli, Carboni (2L). All. Bonitta.
CITTA’ DI CASTELLO: Di Manno 21, Stoyanov 8, Rosalba 8, Braga 6, Bortolozzo 4, Orduna 3, Romiti (L), Ceccarelli 1, Marino, Lipparini, Paci. N.E. – Foni, Marini. All. Radici.
Arbitri: Toso  e Marchello
Cavriago (b.v. 3, b.s. 16, muri 6, errori 11).
Castello (b.s. 10, b.v. 2, muri 6, errori 8).
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 3, 2010 23:00