Altro tonfo della Rpa-LuigiBacchi.it a Verona

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 10, 2010 22:12

Altro tonfo della Rpa-LuigiBacchi.it a Verona

Bovolenta Vigor (muro)

il muro di Vigor Bovolenta non ferma Verona

La Rpa-LuigiBacchi.it Perugia si fa male da sola. Troppe volte in questa stagione ha subito gli avversari e anche con la Marmi Lanza Verona non ha trovato il gioco per arginare gli avversari che vincono tre a zero, allungano in classifica di cinque punti sui biancorossi che si allontanano pericolosamente dalla zona play-off. La partita decolla subito: tra Verona e Perugia il match è davvero importante in chiave play off e i due sestetti lo sentono. La Rpa riesce a recuperare i due punti di svantaggio iniziali e le due squadre vanno a braccetto: l’errore in battuta di Stokr porta avanti Verona al primo time out tecnico: 8-7. Sintini, con una schiacciata pareggia il conto dopo una bella difesa di Savani. Due errori dei biancorossi danno il doppio vantaggio ai padroni di casa. In un Pala-Olimpia gremito i sette tifosi della Rpa fanno sentire la loro voce. Sul 13-10 per la Marmi Lanza coach Di Pinto chiama il primo time out a sua disposizione. Kromm in battuta con il secondo ace del primo parziale permette ai suoi di allungare: 15-11. Minibreak per i biancorossi: 15-13. Poi l’errore in battuta di Botti. Verona ferma a muro Savani: 18-14, l’allenatore biancorosso ferma di nuovo il gioco. Recupera terreno Perugia che si porta a meno due: questa volta è Bagnoli a chiamare il suo primo time out. Ace di Savani: 18-17. Sbaglia in battuta Nemec, sbaglia un attacco Stokr: 21-18. Mantiene il vantaggio di tre lunghezze Verona: 23-20. Pipe di Kromm per il punto 24. Invasione fischiata ai padroni di casa. Poi Lasko chiude il primo parziale. 25-22. Nel secondo set si parte con uno 0-3 Perugia: Bagnoli ferma il gioco e Verona pareggia. Tocca ora a Di Pinto richiamare i suoi. Con Savani in battuta i biancorossi arrivano al primo time out tecnico avanti di tre punti. Perugia deve lottare per mantenersi avanti: La Marmi Lanza è sempre in agguato: 14-16 Rpa-LuigiBacchi.it, ma nulla è semplice. E infatti Lasko porta i suoi sul 20 pari. La Rpa prova ad allungare: 20-22. I due sestetti non si mollano e Stokr sbaglia la palla che porta al pareggio la Marmi Lanza: sul 23 pari il pubblico si infiamma e Di Pinto chiama il time out. Muro su Savani: set point Verona. Attacco vincente del numero 3 biamncorosso si va ai vantaggi. Con Kromm ancora un set-point per i padroni di casa. Lasko in battuta non perdona. 26-24. Con il morale a terra Perugia rientra in campo nel terzo frangente e subisce l’assalto dei padroni di casa: 4-1 time out Di Pinto. Una scossa per gli ospiti che pareggiano: e al primo time out tecnico sono avanti di un punto: 7-8. Allungano i biancorossi: 10-13 time out Bagnoli. Ace di Ogurcak che poi batte bene anche su Kromm: 10-15 Perugia. Un attacco vincente e un ace di Lasko conducono la Marmi Lanza a meno tre: ma Perugia è avanti di quattro lunghezze al secondo time out tecnico. Non entra quasi mai la battuta di Stokr è, però, vincente quella di Savani. Perugia riesce sempre a complicarsi la vita. Comodamente avanti non  gestisce come dovrebbe il vantaggio e il sestetto di Bagnoli non perdona portandosi pericolosamente a meno due. Il doppio ace di Della Lunga accompana Verona al pareggio: 20-20. E’ sempre il numero sei di casa a segnare il punto del sorpasso con una schiacciata facile, senza il muoro avversario. Ancora una battuta vincente di Della Lunga: la Marmi Lanza è a 22 Perugia insegue. 24-21: Kromm chiude il match. A fine partita Vincenzo Di Pinto, allenatore biancorosso: “Abbiamo condotto la partita, abbiamo giocato, ma nei momenti che contano ci mancano le certezze ed i punti di riferimento. Ci pesa la mancanza di risultati in campo. Quando è il momento di spingere per chiudere palle decisive ci facciamo prendere dall’ansia. Dobbiamo essere continui e non cambiare atteggiamento nel corso della partita. Abbiamo inoltre incontrato una squadra in salute che si sente la sorpresa dell’anno e nei momenti importanti ha tirato senza paura”.
MARMI LANZA VERONA – RPA LUIGI BACCHI.IT PERUGIA = 3-0
(25-22, 26-24, 25-21)
VERONA: Lasko 14, Kromm 12, Howard 7, Della Lunga 7, Holt 6, Sottile, Colaci (L), Latelli. N.E. – Groppi , Peslac, Kovar, Curti, Galabinov All. Bruno Bagnoli.
PERUGIA: Stokr 16, Savani 14, Botti 3, Bovolenta 3, Ogurcak 3, Sintini 3, Pippi (L1) Nemec 1, Cernic. N.E. – Bucaioni, Petruzzo, Lo Bianco, Fanuli (L2). All. Vincenzo Di Pinto.
NOTE – Spettatori 2800.
Durata dei set: 26’, 27’, 25’.
Arbitri – Giorgio Gnani e Nico Castagna.
MARMI LANZA (b.s. 17, v. 9, muri 6, errori 7).
RPA-LUIGIBACCHI (b.s. 19, v. 4, muri 5, errori 11).
(fonte Perugia Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 10, 2010 22:12