Crediumbria Ternana bloccata al tie-break da Recanati

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 24, 2010 09:48

Crediumbria Ternana bloccata al tie-break da Recanati

Veritieri Sara (piazza)

un attacco dell'opposta Sara Veritieri

Dopo oltre due ore di gara, in un Pala-Itis non caldo (dopo le ore 22,15 il riscaldamento inesorabilmente smette di funzionare), la Crediumbria Wienerberger Ternana lasciaa la vittoria alle meritevoli avversarie della Cosmetal Recanati. Al termine della gara il commento di coach Mario Campana ha un leggero rammarico: “Abbiamo ben giocato nelle prime due frazioni, imponendo bene il nostro gioco, abbiamo rischiato di vincere il terzo set e di chiudere la gara ma purtroppo, causa anche la bravura delle avversarie, abbiamo perso ai vantaggi e poi… il buio. Loro si sono riorganizzati e galvanizzati, non hanno sbagliato nulla, hanno difeso alla morte e hanno messo a terra molti palloni”. Di parere diverso il presidente Stefano De Simoni che vede il bicchiere mezzo pieno: “Punto guadagnato contro una squadra molto giovane che, proprio perché molto giovane, alterna set positivi e negativi. Recanati, guidata dalla schiacciatrice Paoloni, classe 1993, ci ha creduto sempre e ha meritato la vittoria, anzi, se non ci avessero regalato i primi due set, avrebbero potuto vincere tre a zero. Sfortunatamente per loro e fortunatamente per noi hanno iniziato male e ci hanno permesso di conquistare un punto”. Al fischio d’inizio le padrone di casa si schierano nel rettangolo con in regia Irene Tocca ed in diagonale Sara Veritieri. Al centro Federica Giglio e Valentina Aureli; libero Barbara Bartolucci, mentre in posto quattro Eleonora Scarpa  e il capitano Ilenia Scarpa.  Parte molto bene la Crediumbria Wienerberger (5-2) con la  rientrante Sara Veritieri subito in mostra. Aureli sbaglia un rigore e la Cosmetal inizia la sua rimonta fino a pari 5. Le avversarie accusano una scarsa ricezione ed imprecisione sia in battuta che in attacco. Anche la Ternana sbaglia molto (nove errori nel set) ma le avversarie non approfittano ed allora il capitano Ilenia Scarpa suona la carica e guida la sua squadra all’allungo decisivo (16-11). Le rossoverdi sembrano padrone del campo e si aggiudicano il set con il punteggio di 25 a 19. Nella seconda frazione di gioco la Crediumbria Wienerberger parte bene (3-0). Eleonora Scarpa con due punti al servizio allunga (11-5). Causa i numerosi errori delle avversarie, al secondo time out tecnico le locali conducono per 16-5. L’esperienza delle ternane fa il resto ed il set si chiude con il punteggio di 25 a 13. Nella terza frazione di gioco dopo una ulteriore buona partenza della ternana (6-2) la Cosmetal si riorganizza e la Paoloni, con la spensieratezza dei suoi sedici anni inizia a tirare alla morte mettendo sotto pressione la difesa locale e raggiungendo il pari 13. Si gioca punto a punto fino ai vantaggi. Le avversarie sono disposte benissimo in campo e il rapporto tra muro e difesa risulta registrato mentre gli attacchi rossoverdi risultano inefficaci. Gli 11 errori punto commessi dalle ragazze di Campana nel set sono tantissimi e pesano come un macigno. La Cosmetal ringrazia e vince con il punteggio di 23 a 25. Nel quarto parziale le ragazze ternane accusano il colpo e continuando la sagra degli errori (ben 10 nel set) si complicano la propria vita lasciando il pallino del gioco alle avversarie che partono subito in quarta (2-8). Lo svantaggio viene ridotto fino a 11-13, poi, Paoloni e Musciano sono incontenibili e con i loro attacchi affondano la Ternana. Il set si chiude con il punteggio di 19 a 25 e si arriva al tie break. Tra le fila rossoverdi si nota un certo scollamento all’inizio forse ben mascherato per come girava la gara: la serenità ed i sorrisi iniziano a lasciare il posto alla preoccupazione. Il capitano inizia con tre punti il set, ma le ormai caricatissime avversarie reagiscono e ottengono la parità 5-5. Al cambio campo la Crediumbria Wienerberger è sotto per 6-8. Paoloni continua a tirare legnate e la Ternana affonda perdendo il set decisivo con il punteggio di 9 a 15.
CREDIUMBRIA BCC TERNANA – COSMETAL RECANATI = 2-3
(25-19, 25-13, 23-25, 19-25, 9-15)
TERNI: Scarpa I. 22, Giglio 16, Veritieri 14, Scarpa E. 13, Aureli 6, Tocca 3, Bartolucci (L1), Uti 1, Giusti, Venturi, Camilli, Cardarelli, Lazzaro (L2). All. Mario Campana.
RECANATI: Paoloni 13, Rita 11, Musciano 9, Tomassetti 8, Senigagliesi 4, Pantaloni 4, Rocchi (L1), Serenelli 3, Sampaolesi 2, Fedeli 2, Mengascini, Affricani, Morgoni (L2). All. Luca Paniconi.
(fonte Pallavolo Ternana)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 24, 2010 09:48