Grande cuore di Città di Castello: rimonta su Mantova

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 6, 2010 21:38

Grande cuore di Città di Castello: rimonta su Mantova

Città di Castello (grintoso)

la grinta di Città di Castello

Due straordinarie rimonte nel quarto set prima e nel quinto set poi regalano la vittoria alla Gherardi Cartoedit Tratos Svi, trascinata da un pubblico stupendo che ha incitato i propri giocatori dall’inizio alla fine nel matc contro la Canadiens Mantova. La formazione di casa parte un po’ contratta (3-6), viste le difficoltà di adattamento all’assenza di Rosalba: è proprio il sostituto del capitano, Lipparini, a pareggiare i conti dalla zona di battuta (6-6). Dopo il 7-8 al time out tecnico è una serie di servizi di Frosini e di attacchi di Giorgio Barbareschi a regalare un buon vantaggio ai lombardi che volano 8-13 in pochi attimi. Andrea Radici chiama time out sul 10-17 dopo un muro di Miraglia su Bortolozzo. Ancora Lipparini trova una serie di battute importanti che portano ad accorciare le distanze (16-19).  Entra Marino per Stoyanov e, seul servizio del neo entrato, Di Manno schiaccia il punto del 19-21 poi l’errore di Benito Ruiz regala il 21-22. Jacobsen, appena entrato, sbaglia la battuta e l’ottimo Lipparini mette a terra il pari (23-23). Nel punto a punto finale ha la meglio la Canadiens con un attacco di Frosini, dopo una bomba in battuta di Ruiz. Parte bene la Gherardi Cartoedit Tratos Svi nel secondo set (6-3) e 8-5 alla prima interruzione tecnica con un super attacco di Enzo Di Manno, nell’occasione capitano al posto del ‘Ros’. Ma la Canadiens non si perde d’animo e rimonta punto su punto fino al 13-13 e passa avanti con un ace e un attacco di Ruiz (15-16). Gli ospiti riescono ad andare anche in vantaggio di due punti (17-19) prima dello scatto d’orgoglio biancorosso che porta al 20-20.  Un ace di Lipparini regala un altro punto a Città di Castello ma un attacco fuori di Stoyanov firma il controsorpasso ospite (22-23). Mantova ha una palla set, annullata dallo stesso bulgaro poi Di Manno conquista la palla set: ci pensa Frosini con un errore in attacco a fare 1-1. Nella prima fase del terzo set la differenza la fanno gli errori in attacco perché la Gherardi Cartoedit Tratos Svi ne commette ben tre che lanciano i lombardi (5-8). Città di Castello cerca di tornare in partita (9-11) ma ogni volta è ricacciata indietro dallo straordinario Benito Ruiz che è inarrestabile e guida i suoi all’11-16. Quando Andrea Radici chiama time out, la Canadiens è avanti nettamente (12-18)  e usufruisce anche di un cartellino giallo comminato da Feriozzi all’indirizzo dell’incredulo Foni in panchina in un momento del set proprio tranquillo (14-20). Un muro di Orduna su Ruiz e un attacco vincente di Bortolozzo regalano l’illusione alla Gherardi Cartoedit Tratos Svi, illusione perché Ruiz schiaccia il 21-25 dalla zona due.  I lombardi volano subito sul 2-4 ma ci pensano Stoyanov e Di Manno a spingere i tifernati al pareggio (5-5). Poi è ancora l’incredibile Benito Ruiz dalla zona di servizio a martellare la ricezione dei ragazzi di Radici che cedono sei punti filati (6-12) e non riescono a tornare sotto, nonostante gli sforzi. Braga mura Leonardi per il 12-17 e questo punto dà il via alla rimonta dei padroni di casa che si avvicinano alla lepre mantovana (17-19).  Il pubblico incita a gran voce i propri beniamini che pareggiano a quota 21. Questa volta il sestetto di Radici rimane freddo nelle fasi finali del set, si guadagna due palle set e alla seconda occasione Stoyanov mura Benito Ruiz per il 2-2 . Tre punti consecutivi degli ospiti aprono il quinto set con la Gherardi Cartoedit Tratos Svi stanchissima che cerca di ricucire lo strappo (6-10). Il neo entrato Marino firma un muro importantissimo (9-10) e il pareggio di Orduna e compagni è firmato da Di Manno (13-13). Leonardi, al primo errore della partita, schiaccia out il primo tempo e Bortolozzo inchioda Barbareschi e fa esplodere di gioia il Pala-Engels.
GHERARDI CARTOEDIT TRATOS SVI CITTA’ DI CASTELLO – CANADIENS MANTOVA = 3-2
(24-26, 26-24, 21-25, 26-24, 15-13)
CITTA’ DI CASTELLO: Di Manno 30, Stoyanov 20, Bortolozzo 10, Lipparini 8, Braga 6, Orduna 5, Romiti (L), Marino 2, Foni. N.E. – Marini, Ceccarelli. All. Andrea Radici.
MANTOVA: Benito Ruiz 27, Barbareschi 15, Frosini 14, Leonardi 13, Miraglia Carvalho 12, Sbrolla 4, Tognazzoni (L), Jacobsen, Antonov, Rossi, Botto. N.E. – Cavalieri. All. Michele Totire.
Arbitri: Ugo Feriozzi (AP) e Marco Turtù (AP).
Castello (b.v. 5, b.s. 12, muri 13, errori 12).
Mantova (b.v. 3, b.s. 19, muri 13, errori 10).
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 6, 2010 21:38