La Rpa-LuigiBacchi.it resta al palo, vince Cuneo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 24, 2010 20:29

La Rpa-LuigiBacchi.it resta al palo, vince Cuneo

Di Pinto Vincenzo (time-out)

un time-out di Perugia chiamato da Vincenzo Di Pinto

Una Rpa Luigi Bacchi.it Perugia a cui era chiesta la prova di orgoglio esce di nuovo senza punti contro la squadra più in forma della serie A1 maschile. Il pubblico del Pala-Evangelisti si deve accontentare di una onesta prestazione contro la Bre Banca Lannutti, sospinta dal servizio che ha raccolto ben 12 punti diretti. E’ stato questo l’ago della bilancia del fondamentale, lo stesso che ai biancorossi è proprio mancato. Manca però soprattutto il risultato nella seconda gestione Di Pinto, anche se forse non era questo l’avversario con cui cominciare a sorridere. Il lavoro svolto sotto il profilo tecnico (ma soprattutto mentale) comincia a fornire qualche beneficio, adesso ci sono due settimane per lavorare per riprendere con decisione gli impegni di campionato. Proveniente da cinque sconfitte, Perugia scende in campo aggressiva e determinata a non lasciare nulla d’intentato, il primo set comincia nel segno di Savani (6-3), ma un Wijsmans devastante in attacco ed in battuta opera il sorpasso (10-12). La reazione di Perugia parte da Sintini ma la difesa piemontese arriva su tutti i palloni e argina la rimonta dei padroni di casa (19-22). Per due volte gli umbri si avvicinano e fanno sentire il fiato sul collo ai settentrionali agganciando sul momento che conta (24-24). Il guizzo del vantaggio è dell’infaticabile Stokr (il migliore dei suoi con 8 punti). Perugia torna in campo con rinnovata fiducia ma a comandare il gioco è sempre Cuneo che con Nikolov e Parodi riesce sempre ad essere efficace (13-16). Dopo la seconda sospensione tecnica sono gli ospiti a piazzare i colpi migliori con la battuta che raccoglie ben cinque punti diretti (19-22). Stavolta, nonostante un ottimo 63% in attacco, a Perugia non riesce di fare lo scherzetto. Il match torna in parità. Nella terza frazione la Bre Banca tiene in panchina Wijsmans per un riposo precauzionale e getta nella mischia Patriarca. La Rpa-LuigiBacchi.it comincia col piede giusto grazie a Cernic che martella senza pietà dalla sua zona favorita (11-9). I grifoni restano avanti sino al 16-15, poi lentamente calano la tensione ed il muro cuneese (6 nel parziale) tronca loro le gambe. Il quarto frangente di gioco è ancora avvincente nella sua parte iniziale (7-5). Si avanza ad elastico e l’equilibrio persiste a lungo (16-17). La battuta perugina non funziona ed i tentativi di rimonta dei locali sono neutralizzati dal solito Nikolov (18-20). Nessun sussulto sino alla chiusura firmata da Parodi.
RPA LUIGI BACCHI.IT PERUGIA – BRE BANCA LANNUTTI CUNEO = 1-3
(26-24, 19-25, 21-25, 22-25)
PERUGIA: Stokr 23, Cernic 14, Savani 13, Bovolenta 9, Hübner 5, Sintini 2, Pippi (L1), Nemec, Botti, Ogurchak, Bucaioni.
N.E. – Lo Bianco, Fanuli (L2).
Allenatori Vincenzo Di Pinto e Cristiano Camardese.
CUNEO: Nikolov 19, Parodi 17, Wijsmans 10, Fortunato 8, Mastrangelo 6, Grbic 2, Henno (L1), Patriarca 6, Peda.
N.E. – Ariaudo, Nuti, Jeroncic, Pieri (L2).
Allenatori Alberto Giuliani e Francesco Cadeddu.
NOTE – Spettatori 1530.
Durata dei set: 31’, 23’, 26’, 28’.
Arbitri: Luca Sobrero (SV) e Roberto Boris (PV).
RPA LUIGI BACCHI (b.s. 24, v. 3, muri 7, errori 7).
BRE BANCA LANNUTTI (b.s. 14, v. 12, muri 11, errori 9).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 24, 2010 20:29
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<