La Tecnocaravan Orvieto espugna Città di Castello

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 17, 2010 10:40
Scurti Maria Vittoria

Maria Vittoria Scurti

Pur privo di quattro titolari la Tecnocaravan Orvieto raccoglie l’intera posta. Non era facile affrontare la trasferta sul campo della Rezzesi Città di Castello. Non tutti pensavano di poter essere corsari quando alla vigilia ti trovi con l’infermeria piena: Ognibene out già da tempo e influenza per Trippanera, Baciarello, Mangini e Uroni in campo febbricitante. L’orgoglio invece è uscito fuori grazie alla caparbietà e alla personalità di Daniela Pesce, all’attenzione di Rotili in fase difensiva e alla coralità del gruppo che ha dato il massimo. Tra tutte, superlative, citiamo Irene Valentini, quindicenne che ha messo a terra sedici punti, Grasselli e Bracaletti, Chiara Valentini e il capitano Scurti che forte dei venti punti diventa mvp della gara. Non parte bene nel primo parziale Orvieto. Dieci errori gratuiti non possono che agevolare le locali che amministrino il parziale fino a chiudere sul 25-18. Non è assolutamente gara da perdere vista la classifica. Dalla metà del secondo set cambia decisamente musica. Cresce di molto la qualità di gioco del Volley Team, sale in cattedra tutto il collettivo che nulla fa più cadere a terra. Ottima la fase ricezione e ottima la ricostruzione del gioco con Irene Valentini e capitan Maria Vittoria Scurti che iniziano ad affilare le unghie. Pesce dà equilibrio e sicurezza alle compagne, difende e attacca: è tutto un altro Volley Team (21-25). Terzo set con il Volley Team che pigia ancor di più l’accelleratore. Scurti e Valentini diventano sempre più protagoniste a rete, non di meno la seconda linea dove nulla cade a terra (18-25). Quarto set con Orvieto subito a più quattro con Frasconi e Scurti, a seguire però cinque errori consecutivi inducono coach Petrangeli al time out (10-9), ma poco cambia perché le locali tentano di riaprire i giochi (17-12). Riprende le forze la Tecnocarava che recupera il break di svantaggio con Irene Valentini e gli errori delle locali (18-18), poi, a seguire. si prosegue punto a punto. Finale al cardiopalma ma i graffi decisivi sono di capitan Scurti e Irene Valentini che mettono i due sigilli finali (22-25). Vittoria meritata e voluta, plauso alle giovani in campo che sono riuscite a non far pesare le assenze, segno questo del bel gruppo e della crescita generale del team. Ora la classifica ritorna a sorridere, visto anche i risultati a sorpresa delle altre gare, sguardo avanti e pensiero alla prossima gara dove si attende al PalaPapini il Foliogno. Successo anche per la diretta web con gli inviati dal campo Nicola Magrini e Alessandro Pietrini, il sito ufficiale www.volleyteamorvieto.it ha registrato oltre 900 contatti.
REZZESI CITTA’ DI CASTELLO – TECNOCARAVAN ORVIETO= 1-3
(25-18, 25-21, 18-25, 22-25)
CITTA’ DI CASTELLO: Bartolini G., Bartolini M., Calagreti, Mancini, Mariotti, Martinelli, Polidori, Ranieri, Ronti, Tosti, Vagnoni, Pacciarini (L). All. Francesco Moretti.
ORVIETO: Scurti 20, Valentini I. 16, Valentini C. 6, Pesce 5, Frasconi 4, Bracaletti 2, Rotili (L), Uroni 2, Grasselli 2, Trequattrini, Tozzi. All. Francesco Petrangeli.
(fonte Volley Team Orvieto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 17, 2010 10:40