Ottico M2 Tetrasystem Clitunno a segno con Acquasparta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 10, 2010 08:56

Ottico M2 Tetrasystem Clitunno a segno con Acquasparta

Di Titta Damiano

Damiano Di Titta

Si apre nel migliore dei modi il 2010 del Centro Ottico M2 Tetrasystem Clitunno che, nonostante abbia ancora fermi ai box ben cinque giocatori, infila la seconda vittoria consecutiva battendo con un netto 3-1 il Volley Acquasparta. Risultato che vale il sorpasso in classifica e l’ottava posizione in graduatoria, prima di recuperare giovedì prossima la trasferta di Trestina, rinviata lo scorso 19 dicembre per le avverse condizioni metereologiche. Nello scontro diretto con Severini & c. la formazione di coach Gianluca Gori dopo un avvio in equilibrio allunga a metà primo parziale grazie ad un muro che tocca tutto ed inibisce gli attacchi ospiti mentre Mancini e Corsetti mettono a terra contrattacchi uno dopo l’altro. Spezzato il set si tratta solo di controllare per il 25-20. Secondo set ancora più netto con il Clitunno che parte a razzo e non si guarda più indietro, giocando un parziale al limite della perfezione che, nonostante un rallentamento nel finale, lascia fermi a quota 14 gli ospiti. Acquasparta prova a tenere aperta la partita spostando Severini in banda ed inserendo Galassi al centro e, grazie anche ad un lungo black-out dei padroni di casa, scappa nel terzo set sul 17-10. Ma Clitunno non ci sta e mette in scena una furiosa rimonta che sarebbe anche stata completata, impattando a quota 23, se il duo arbitrale ravvisasse una gigantesca invasione aerea degli ospiti invece di tramutare il punto del 23-23 in 22-24. Acquasparta ringrazia e tiene aperto l’incontro. Sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti provano a strappare il quinto set ma Clitunno non ha intenzione di mollare i tre punti e nel quarto parziale fugge 16-10. Acquasparta si riporta sotto fino al 20-19 ma Clitunno, trascinata da un eccezionale Mancini, 33 punti finali di cui addirittura 10 nel solo quarto parziale, accelera nuovamente e chiude 25-21 mettendo in cassaforte l’intera posta in palio. Settimana prossima doppio impegno in 72 ore per Ciotti e compagni: giovedì alle ore 21 si recupera a Trestina la gara rinviata il 19 dicembre, con 3 punti che potrebbero valere addirittura la sesta posizione in classifica, mentre sabato alle 21,15 a Spoleto arriva l’Orvieto capolista.
CENTRO OTTICO M2 TETRASYSTEM CLITUNNO – VOLLEY ACQUASPARTA = 3-1
(25-20, 25-14, 22-25, 25-21)
CLITUNNO: Mancini 33, Corsetti 19, Rocchi 11, Di Titta 7, Trombettoni 5, Re 3, Conti (L) N.E. – Ciotti, Buttarini, Cesaretti. All. Gianluca Gori
ACQUASPARTA: Severini 15, Saveri 13, Pelini 10, Garzuglia 3, Marcelli A. 2, Farracchiati 2, Rubeca (L1), Galassi 11, Marcelli L. 1, Scappiti. N.E. – Arcangeli, Cozza, Persichetti (L2).
Clitunno (7 battute sbagliate, 3 ace, 9 muri, 16 errori).
Acquasparta (4 battute sbagliate, 2 ace, 4 muri, 15 errori).
(fonte Clitunno Volley)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 10, 2010 08:56