Precisazioni sul caso Ecomet Marsciano – Martina Tiberi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 21, 2010 00:20

Precisazioni sul caso Ecomet Marsciano – Martina Tiberi

Tiberi Martina

Martina Tiberi

Non è raro che un giocatore abbandoni l’attività durante la stagione agonistica. Neppure troppo anomalo che a farlo sia un’atleta giovane anagraficamente. E’ accaduto recentemente a Marsciano dove una tesserata di appena diciotto anni ha lasciato la squadra di serie B1 femminile. Rispetto al solito però ci sono degli strascichi di dichiarazioni e rettifiche che hanno alzato un po’ di polvere. L’articolo apparso nelle colonne dell’inserto sportivo del Corriere dell’Umbria del 16 dicembre scorso, non è stato digerito da Martina Tiberi che ha risposto alle dichiarazioni della Ecomet Marsciano sulla sua decisione di abbandonare la società, spiegando: “Rispetto a quanto detto dalla società vorrei precisare alcune cose che, per quanto mi riguarda, sono delle inesattezze. Infatti, al contrario di quanto si afferma non è assolutamente mia intenzione abbandonare i campi di pallavolo. Il fatto di aver abbandonato la società marscianese e il campionato non rappresenta affatto la volontà di lasciare questa disciplina sportiva, ma rientra nella sfera dei rapporti intercorsi fra me e la società stessa. A questo proposito mi farebbe piacere che dalla Ecomet venisse una precisazione. Per quanto riguarda la mia carriera, invece, mi auguro di tornare a giocare al più presto”. Il presidente della Pallavolo Media Umbria, Giancarlo Toccaceli, accoglie con piacere l’invito della sua pallavolista: “Intanto non era nostra intenzione dire che Martina avrebbe lasciato la pallavolo per sempre. Ci mancherebbe. Ma aggiungo che non avevamo voluto dare spiegazioni affinché tutto restasse tra noi. Martina è una delle due palleggiatrici della nostra squadra di B1. Giocatrice e ragazza di cui abbiamo sempre apprezzato le qualità. I primi giorni di dicembre ci ha fatto sapere che non se la sentiva più di giocare in quel ruolo e che avrebbe preferito tornare a fare l’attaccante. Ovviamente le abbiamo fatto notare che questo avrebbe causato qualche problema alla squadra ma lei ci ha assicurato che all’occorrenza avrebbe ricoperto anche il ruolo di palleggiatrice. Comunque l’abbiamo accontentata. Dopo una settimana ha lasciato la squadra. Il motivo di questa scelta è emerso durante l’incontro a cui ha preso parte anche suo padre, dove lei stessa ha detto che si è sentita penalizzata per non aver trovato spazio in campo. L’abbiamo invitata a non sospendere l’attività anche perché fino alla fine della stagione può giocare solo con noi. Dopo può prendere una decisione sul suo futuro. Futuro che Martina deve concordare con noi. Queste sono le regole federali. Per noi, comunque, le porte per lei sono sempre aperte”.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Gennaio 21, 2010 00:20