Sabatini: Sir Bastia a metà dell’opera, grazie ai tifosi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 12 Gennaio, 2010 10:59
Sabatini Sergio

Sergio Sabatini

Negli occhi c’è ancora l’entusiasmo incredibile del Pala-Giontella dopo l’ultimo punto di Ciappi che ha siglato il successo di sabato scorso contro Genova, ma per la Sir Safety Bastia è tempo di guardare avanti. La vittoria ottenuta sconfiggendo 3-1 la compagine ligure ha di fatto chiuso un girone d’andata decisamente positivo per i Block Devils del presidente Sirci. 40 punti conquistati su 45 disponibili, una sola battuta d’arresto (sul campo dell’altra capoclassifica Correggio), ottima pallavolo messa in mostra e l’impressione che ancora la squadra non abbia espresso in toto il suo enorme potenziale. Con queste sensazioni inizia la seconda parte di stagione per la Sir, che stamane si è ritrovata in sala pesi con il morale a mille e allo stesso tempo con la consapevolezza che tanta è ancora la strada da percorrere. In particolare, andando a sbirciare nei meandri del girone d’andata, i bianconeri si sono dimostrati un rullo compressore tra le mura amiche, collezionando solo vittorie da tre punti, mentre lontano da casa, in alcune circostanze, il sestetto del tecnico Rovinelli ha faticato ad imporre il proprio gioco. E, calendario alla mano, se è vero che due dei tre scontri diretti del ritorno (con Cortona e con Correggio) si giocheranno a Bastia, molte saranno le trasferte insidiose da affrontare con la massima attenzione. A cominciare proprio da sabato prossimo, quando i Block Devils saliranno al PalaRaschi di Parma per confrontarsi con la temibile compagine ducale. Rovinelli può disporre di tutta la rosa in buone condizioni di forma e soprattutto in grandi condizioni mentali. In particolare questo aspetto, frutto della vittoria nel big match con Genova, induce ad essere ottimisti. In un PalaGiontella vestito a festa per il grande evento, la Sir, probabilmente contratta per l’importanza della posta in palio, non ha disputato la sua miglior gara della stagione, ma ha gettato in campo cuore ed agonismo, attributi fondamentali per chi ambisce alla vittoria del torneo. Il tecnico di Fano condurrà la consueta settimana di lavoro atletico e tecnico per arrivare al top sabato prossimo. Nel frattempo, prima di chiudere definitivamente la porta sulla sfida con Genova, è giusto lasciare spazio ad uno dei protagonisti della sfida, il centrale bianconero Sergio Sabatini che spiega la metamorfosi della squadra dopo il primo set perso: “Sicuramente nella prima frazione abbiamo accusato eccessivamente la tensione. Ricordo diverse persone, me compreso, un po’ bloccate emotivamente. Poi siamo stati bravi a trasformare questa tensione in carica agonistica e lo si è visto nel proseguo del match. Credo che abbiamo gestito bene le diverse situazioni tecniche e tattiche che ha offerto la gara, siamo rimasti sempre concentrati e alla fine direi che abbiamo meritato la vittoria”. Sabatini non manca di rimarcare il grande apporto ricevuto dagli spalti. “Mi sento di dire grazie al nostro pubblico caloroso che ci ha sospinto per tutta la partita incitandoci sempre. È anche merito loro se siamo venuti fuori dopo quel primo set”. Inutile rimarcare l’importanza dei tre punti conquistati. “Sembra la classica frase fatta, ma questa partita non valeva solo tre punti, bensì molto di più essendo uno scontro diretto. In un campionato così equilibrato affermazioni del genere possono fare la differenza”. Ora bisogna però essere bravi a girare subito pagina. “Proprio per il discorso fatto in precedenza, adesso non possiamo pensare di perdere terreno e punti su campi e contro squadre, diciamo così, di seconda fascia. È evidente che ogni avversario merita il massimo rispetto e la più alta considerazione, però sarebbe grave abbassare la guardia, quindi massima concentrazione da parte di tutti perché per essere bravi e vincere il campionato occorre rimanere in tiro per dieci mesi consecutivi e questa è la cosa più difficile. Finora ci siamo riusciti, ed infatti siamo primi, ora è necessario continuare così”.
(fonte Sir Volley Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 12 Gennaio, 2010 10:59