Una Ecomet Marsciano combattiva cede a Cittaducale

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 24 Gennaio, 2010 08:50

Una Ecomet Marsciano combattiva cede a Cittaducale

Giorgi-Cavalagli

Giorgi e Cavalagli due pedine biancoblu

Ultima gara del girone di andata, l’Ecomet Marsciano si reca nella tana della Polimar Cittaducale, consapevole della concretezza di questa squadra, che naviga, in alta classifica. Che le ragazze di Fogu, sono scese in campo per tentare il colpaccio, si vede fin dalle prime battute, con una Giorgi, che si fa trovare pronta a muro, mentre Mariangela Grassini è perfetta in regia. Le padrone di casa, con capitan Vojth, non lasciano spazio alle ospiti, costringendole ad inseguire, tanto che al secondo tempo tecnico, Luchetti e Sammartano, hanno relegato l’Ecomet a distanza (16-12). La difesa di Cavalagli e le bordate di Valentini, ristabiliscono sul 19-19, la perfetta parità che perdura fino al 22-22, poi è Cittaducale ad avere due set-ball. Valentini, annulla la prima, ma inesorabile, Flammini chiude. Il secondo set, riparte con l’Ecomet, particolarmente concentrata e positiva, Grassini manda a segno tutti i suoi attaccanti ed è 3-8 e 8-16, ai due tempi tecnici. Secchi corre ai ripari con un doppio cambio, Monacelli su Luchetti e Culiani su Giuli, e la mossa sembra disorientare le umbre, che subiscono un secco sei a zero. L’ingresso nelle file dell’Ecomet, di Baruffi su Modena e Guerreschi su Grassini, mantiene in vantaggio le marscianesi, 17-20. De Santis alza muro, e qualche errore di troppo, mette in crisi Marsciano. Sul 24-21, Gennari, tigre di razza, non molla e annulla due volte la palla-set, poi Modena non centra il rettangolo di gioco, ed è il raddoppio. L’Ecomet accusa il colpo, e i tre minuti non bastano a recuperare sicurezza. Le padrone di casa impongono la loro superiorità. Ruzzini continua ad interdire gli attacchi umbri, mentre Flammini, al contrario, trova il rettangolo ospite (8-5 e 16-10 ne sono la conseguenza). Valentini riesce a ridurre a -3 il divario, ma Giuli cerca ripetutamente Vojth, e Cittaducale vola sul 24-20. Il carattere del team umbro, si concretizza con Testasecca e Guerreschi, che annullano, ben tre set-ball, prima che Sammartano, spenga ogni speranza di riscossa.
POLIMAR CITTADUCALE – ECOMET MARSCIANO = 3-0
(25-23, 25-23, 25-23)
CITTADUCALE: Vojth 14, Flammini 13, Sammartano 12, De Santis 7, Lucchetti 7, Monacelli, Ruzzini (L), Culiani 1, Giuli. N.E. – Di Biagio, Angelucci, Caputo. All. Luca Secchi.
MARSCIANO: Valentini 17, Gennari 10, Giorgi 8, Venturi 7, Modena 3, Grassini 3, Cavalagli (L), Guerreschi 3, Testasecca 1, Baruffi. N.E. – Ceccarelli. All. Francesco Fogu.
Arbitri: Andrea Rossetti ed Ubaldo Luciani.
POLIMAR (b.v. 4, b.s. 6, muri 8, errori 9).
ECOMET (b.v. 5, b.s. 6, muri 9, errori 12).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 24 Gennaio, 2010 08:50