Camardese, la Sir Safety Bastia fa un passo alla volta

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 17, 2010 00:05

Camardese, la Sir Safety Bastia fa un passo alla volta

Camardese Simone

Camardese Simone

Fa un piacevole effetto di questi tempi leggere la classifica del campionato di B1 dalle parti di Bastia. La Sir Safety infatti, dopo l’ultimo turno che ha visto Correggio cadere a Conselice, comandano la graduatoria con quattro lunghezze di vantaggio proprio sui reggiani e su Genova, con Cortona distante invece cinque punti. E in un torneo mai come quest’anno combattuto e livellato, si tratta certamente di un segnale positivo. C’è dunque serenità ed entusiasmo nell’entourage bianconero il giorno dopo la vittoria in trasferta in quel di Anagni. Ma soprattutto in tutti rimane la consapevolezza che la strada fino a maggio è ancora lunghissima. Quattro punti infatti, quando da giocare ci sono ancora undici partite con tutti gli scontri diretti in pratica da disputare, sono un nulla, pure se va detto che è sempre meglio averli ed essere in vetta, piuttosto che essere costretti a rincorrere. Stamane nel frattempo la squadra si è ritrovata in palestra per cominciare una nuova settimana di allenamenti che culminerà sabato sera quando al PalaGiontella arriverà il San Lazzaro. In casa bianconera non si registrano particolari problemi fisici, se non quelli classici dovuti a qualche affaticamento e a una stagione che comincia a lasciare dei segni. Capitan Scilì e compagni però non hanno assolutamente intenzione di abbassare la guardia, anche perché a marzo saranno in programma gli scontri diretti con Cortona e Correggio. Se è vero che ogni partita va affrontata al massimo per cercare la vittoria, è altrettanto evidente come quelle saranno due sfide (entrambe da giocare al PalaGiontella) di capitale importanza in ottica classifica. Ma per ora nella testa dei Block Devils c’è solo San Lazzaro, come conferma il secondo regista bianconero Simone Camardese: “E’ inutile pensare troppo avanti perché ormai abbiamo capito che quest’anno quasi con la totalità delle squadre se giochi male difficilmente vinci. Basta pensare all’ultimo turno, nel quale Correggio e caduta a Conselice, campo sempre difficile, e pure noi abbiamo incontrato le nostre difficoltà ad Anagni. Non siamo stati propriamente brillanti, ma sapevamo benissimo quanto fossero importanti i tre punti e forse questo inconsciamente ci ha un po’ penalizzato. Ad ogni modo la cosa importante era allungare in classifica e ci siamo riusciti”. Ma per Camardese il campionato è tutt’altro che chiuso. “Con trentatre punti ancora in ballo, sarebbe sciocco solo pensarlo. Credo che adesso sia ancora presto per pensare a fare calcoli, molto più utile vivere ‘alla settimana’, cioè concentrarsi solo sull’avversario di turno. È chiaro poi che marzo sarà probabilmente decisivo. Avremo due difficili trasferte a Bellaria e Castelfidardo e i due scontri diretti in casa con Cortona e Correggio. Sicuramente sarà un mese che ci darà delle risposte, ma visto che ancora siamo a febbraio, è bene cercare di vincere pieno sabato con San Lazzaro. Loro sono in piena lotta per la salvezza e portar via qualcosa da Bastia sarebbe fondamentale, ma penso che abbiamo tutte le carte in regola per conquistare i tre punti in palio”.
(fonte Sir Volley Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 17, 2010 00:05