Città di Castello in posticipo televisivo contro Sora

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 27, 2010 10:35

Città di Castello in posticipo televisivo contro Sora

Braga Roberto

Roberto Braga

Ancora un match importante, ancora un match contro una delle prime della classe. Il posticipo televisivo di domenica 28 febbraio (ore 20,30, Snai Sat) vedrà impegnata la Gherardi Cartoedit Tratos Svi Città di Castello contro la terza forza della A2 Tim, la Globo Sora che, da neopromossa, ha saputo ben inserirsi in questo campionato ed ora contende a Bologna la terza piazza. All’andata i laziali si imposero tre ad uno dopo una partita tirata soprattutto nel secondo terzo e quarto set. Sora è un sestetto formato da giocatori esperti e tecnici che ha i punti di forza nell’opposto brasiliano Anderson Giacomini, in lotta con Enzo di Manno per il numero di colpi vincenti, e nello schiacciatore di posto quattro Enrico Libraro. In regia Mario Scappaticcio garantisce esperienza, precisione e fantasia mentre l’altro schiacciatore, il cubano Argilagos, è un uomo di grande equilibrio. I due centrali della formazione di Alberto Gatto sono l’ex avellinese D’Avanzo e il folignate Di Marco e il libero è Mario Gatto. In rosa c’è un altro umbro, lo spoletino ed ex bastiolo Niccolò Lattanzi. I tifernati di Radici sono reduci da una settimana di duro lavoro e da una buona amichevole con la nazionale dell’Algeria nella quale il coach tifernate ha alternato titolari e riserve, dando spazio in campo a chi ha giocato un po’ meno in questa fase così importante della stagione. Le due splendide performances delle partite contro Roma e Castellana, che hanno fruttato 4 punti, fanno ben sperare l’ambiente di Città di Castello che è tuttavia conscio della difficoltà di affrontare un sestetto che è molto quadrato e che sbaglia poco. Andrea Radici, coach biancorosso, ha le idee chiare sull’avversario: “Sora ha stabilizzato ormai da tempo il suo gioco su alti livelli e sta meritando la posizione di classifica che occupa. E’ naturale che siamo contenti di affrontarla in un ciclo di partite nel quale abbiamo giocato contro tutte le prime della classe. Stiamo abbastanza bene e siamo consapevoli che da ora in poi la stagione entra nel suo momento più caldo per cui cercheremo di dare fondo a tutte le nostre energie in questa e in tutte le altre partite per confermare la crescita tecnica generale che ci ha permesso di fare risultato nelle ultime settimane. Ciò non toglie nulla alla difficoltà della partita contro Sora che è massima”. La caratteristica più importante della Globo è quella di essere un sestetto equilibrato, la pensa così anche Marco Bartolini, assistente di Andrea Radici: “Sbagliano poco, non basano tutto sulla potenza ma molto sulla tecnica, soprattutto di Giacomini e Libraro”. Ma domenica non è solo la giornata del volley ma anche quella della solidarietà perché, in occasione della nona giornata di ritorno della serie A2 Tim, la Lega Pallavolo Serie A scenderà in campo insieme ai suoi club per sostenere la causa delle Malattie Rare. Il 28 febbraio è la giornata mondiale delle malattie rare, promossa in Italia dalla Onlus Uniamo Fimr. La giornata ha lo scopo di contribuire ad aumentare la sensibilizzazione sulle malattie rare con lo slogan ‘Pazienti e Ricercatori: insieme per la vita’. Per questo, su tutti i campi della serie A, durante la presentazione ufficiale dei match, i giocatori indosseranno magliette promozionali che verranno poi lanciate al pubblico. Inoltre, in occasione del match televisivo tra Città di Castello e Sora, le squadre protagoniste mostreranno alle telecamere e al pubblico lo striscione che ricorda l’impegno di tutti nei confronti di milioni di ammalati nel mondo. Visitando il sito www.uniamo.org si possono avere maggiori informazioni. Così in campo (Pala-Engels ore 20,30, diretta televisiva Snai Sat, canale 220 del bouquet Sky).
Città di Castello: Orduna-Di Manno, Rosalba-Stoyanov (Lipparini), Braga-Bortolozzo, Romiti (L). All. Radici.
Sora: Scappaticcio-Anderson, Argilagos-Libraro, Di Marco-D’Avanzo, Gatto (L). All. Gatto.
Arbitri: Massimo Florian e Gianluca Trevisan.
Diretta radio su Rts (100,3 mhz) a partire dalle ore 20,30, differita tv su Trg martedì 2 marzo alle ore 16 circa e mercoledì 3 marzo alle ore 22,30 circa oppure sul sito www.perugiachannel.it che cura le produzioni televisive dei tifernati.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 27, 2010 10:35