Despar Perugia in casa in posticipo tv col Bergamo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 6, 2010 15:33

Despar Perugia in casa in posticipo tv col Bergamo

Zetova Antonina

Antonina Zetova

Mentre lo spettro della Coppa Italia, mancata per un soffio, fatica ad allontanarsi, per la Despar Perugia è tempo di tornare ad occuparsi a tempo pieno del campionato con il posticipo Sky di domenica sera alle 20,30 contro la Foppapedretti Bergamo: l’ennesimo big match in pochi giorni. Questa volta a far visita ad Arcangeli e compagne (per la quarta giornata di ritorno), è la Foppapedretti campionessa d’Europa. In ogni senso, dato che è  la stessa (o quasi) che proprio l’anno scorso nella Final Four di Champions League al Pala Evangelisti è salita sul tetto d’Europa… e schiera inoltre ben 6 delle azzurre vittoriose ai Campionati Europei in Polonia. Un ottimo banco di prova non c’è che dire. All’andata (quando non era ancora esplosa la giovane Vasileva), era finita 3-0 per le orobiche, ma a dispetto del punteggio era stato spettacolo, anche se il calo biancorosso era in agguato ad ogni finale di set a vanificare sistematicamente il bel gioco espresso a tratti dalle grifette. Tre le ex in campo: in rossoblù la schiacciatrice Del Core e l’alzatrice Gujska (in forza alla Despar, rispettivamente, nel 2006-2008 e nel 2004-2005), mentre Antonina Zetova nella stagione 2000-2001 si è laureata miglior realizzatrice della serie A1 proprio con la maglia n. 10 dell’allora Radio 105 Foppapedretti Bergamo. E proprio l’opposto biancorosso Zetova (capitano in campo), al pari della palleggiatrice rossoblù Lo Bianco sono tornate in campo da pochissimo dopo un infortunio che le ha tenute ferme per svariate settimane e sono ora pronte a riprendere le redini della propria squadra. La ‘full immersion’ con la Scavolini (incontrata ben 3 volte in 8 giorni) è alle spalle, ma partite come quella giocata a Pesaro mercoledì (vinta al tie break, ma persa al golden set al fotofinish) sono destinate a lasciare il segno; se in positivo o in negativo saranno i prossimi giorni a dirlo. L’ aver giocato uno splendido match ma aver solo sfiorato l’impresa di estromettere dalla Coppa Italia le campionesse in carica sa di beffa del destino infatti, e aspettiamo di vedere se le grifette elaboreranno questo rammarico lasciandosi demoralizzare o trasformandolo finalmente in consapevolezza della propria forza. Perchè la Despar, dando filo da torcere alla capolista, ha spiazzato tutti dimostrando le potenzialità di un gruppo che, relegato per vari incidenti di percorso all’ottavo posto in classifica, non aspetta altro che esplodere e prendere il posto che le compete nella corsa ai play off. Così il direttore sportivo Giovanni Simoncini alla vigilia del match: “Bergamo, insieme a Pesaro, è la squadra meglio attrezzata e più competitiva del Campionato, e i problemi fisici che hanno avuto ultimamente sembrano risolti. Noi speriamo di giocarcela alla pari come contro la Scavolini, vedremo subito se prevarrà la stanchezza e la delusione oppure la voglia di riscatto dopo gli estenuanti 6 set di mercoledì”. Queste le probabili formazioni in campo:
Perugia: Pincerato-Quaranta (palleggiatore-opposto), Dushkyevich-Leggeri (centrali), Lehtonen-Vasileva (schiacciatrici), Arcangeli (libero). Allenatori Emanuele Sbano e Francesco Tardioli.
Bergamo: Lo Bianco-Ortolani (palleggiatore-opposto), Arrighetti-Fürst (centrali), Del Core-Piccinini (schiacciatrici), Merlo (libero). Allenatori Lorenzo Miceli e Matteo Bertini.
Arbitrano: Cipolla Matteo di Palermo e Castagna Nicola di Bari.
(fonte Sirio Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 6, 2010 15:33