La Leonardi Sirio Perugia espugna Castelfidardo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 14, 2010 16:47

La Leonardi Sirio Perugia espugna Castelfidardo

Okechukwu-Radi (muro)

Okechukwu e Radi a muro

Al termine di una sofferta ma brillante prestazione giunge per la Leonardi Sirio Perugia una rinfrancante vittoria riportata sulla compagine della Marche Metalli Castelfidardo. Le biancorosse, sotto gli occhi del dirigente Sciovolone sempre pronto a dare il proprio sostegno, disputano un match di grande intensità agonistica con il reparto difensivo in grande evidenza ed una Radi in ottima vena sempre pronta a smarcare con precisione tutti i reparti offensivi. Il tandem tecnico Giangrossi – Massinelli manda in campo Radi-Arinze, Okechukwu-Gullà, Francesca Medda-Fastellini con Alessia Medda libero. In campo avversario vengono invece schierate dal tecnico Mochi: Stincone-Barbetta, le centrali Martucci-Bonfigli, le schiacciatrici Guidi-Caprari ed il libero Filannino. Si inizia subito con bel gioco per Castelfidardo e ricezione pessima per Perugia: equilibrio fino al primo tempo tecnico 8-7 ma le padrone di casa dilagano al servizio e volano 16-9 con Perugia che fa dono in tutti i fondamentali. Perugia soffre in tutti i reparti e scivola insperabilmente a subire il 25-18 sui colpi pesanti Barbetta e Caprari. La sconfitta nel primo parziale non intacca il morale perugino e Giangrossi richiama ad una maggior attenzione: il trittico di ricezione Arinze Medda & Medda da questo momento sale a buone percentuali ma dall’altra parte Caprari e Guidi ribattono colpo su colpo a muro (8-7); la difesa delle padrone di casa recupera importanti palloni per Stincone che serve implacabilmente Barbetta (16-11); Gullà ed Okechukwu trovano varchi per rientrare in scia (20-18) ma a breve Castelfidardo sembra trovare lo spunto decisivo con Guidi (24-21). Perugia conquista il punto 22 e Giangrossi manda in campo Milivojevic al posto di Francesca Medda non in gran serata. Milivojevic colpisce con precisione al servizio consentendo agli Istituti Leonardi di issarsi al set point (24-25), Castelfidardo frena l’urto biancorosso ed inizia un entusiasmante ed incerto finale in cui le formazioni si alternano ripetutamente al set point con Perugia che alla fine prevale grazie al muro di Milivovojevic ed ai i colpi sempre più sicuri di una efficace Fastellini. In terza frazione ancora Perugia che va subito avanti (2-8) grazie ad una migliorata intesa dell’alzatrice Radi (che nel frattempo trova anche due punti personali a muro) con le centrali Okechukwu e Gullà (7-16); Milivojevic e Arinze colpiscono pesantemente sia al servizio che in attacco, Medda Alessia trova stabilità in ricezione e difesa e ben presto il 15-25 è servito. Al rientro in campo la formazione di casa cerca di recuperare il gap ma  rimane in gara solo fino al 5-6; Okechukwu amuro ed in attacco e Medda in difesa trovano buoni spunti (11-16) mentre Fastellini ed Arinze evitano con continuità il muro avversario (15-20). La Marche Metalli cerca il recupero sul turno di servizio di Caprari (18-20) ma va poi in confusione sul servizio della neo entrata Chavez. Radi confeziona lo slancio finale con l’aiuto di Arinze e Gullà ed alla fine arrivano 3 punti importantissimi in chiave salvezza.
MARCHE METALLI CASTELFIDARDO – SIRIO PERUGIA = 1-3
(25-18, 31-33, 15-25, 20-25)
CASTELFIDARDO: Barbetta 21, Caprari 16, Guidi 12, Martucci 5, Bonfigli 4, Stincone 4, Filannino (L), Galli 1, Pieralisi 1, Daretti, Savostianova. All. Andrea Mochi.
PERUGIA: Okechukwu 18, Fastellini 16, Arinze 13, Gullà 6, Radi 6, Medda F. 1, Medda A. (L1), Milivojevic 10, Chavez 1, Tassini, Bertinelli, Fanelli, Renga (L2). All. Pasqualino Giangrossi.
Arbitri: Alessandro Sabatucci e Marco Perotti.
(fonte Sirio Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 14, 2010 16:47