La Rpa-LuigiBacchi.it Perugia stende i belgi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 25, 2010 22:06
Savani Cristian (attacco)

Cristian Savani in attacco

Il mese di febbraio è il migliore della stagione per la Rpa-LuigiBacchi.it Perugia che incamera un’altra vittoria in Challenge Cup. I grifoni non incontrano ostacoli ed ipotecano il passaggio alle semifinali, contro una Euphony Asse-Lennik giunta senza troppe ambizioni e forse distratta dalla finale della coppa belga che disputerà sabato in patria. Gli stranieri scendono in campo senza l’ansia da prestazione e inizialmente danno un po’ da fare, ma terminata la fase di studio la compagine del presidente Claudio Sciurpa procede spedita verso la vittoria. Impiegano un po’ i biancorossi a capire quale tipo di tattica utilizzare ma poi gli riesce tutto facile. Dopo il fischio d’inizio i locali prendono un paio di lunghezze di vantaggio ma i belgi non mollano (6-8). Al rientro in campo Savani si distende e permette a Perugia di accumulare sei lunghezze di margine (19-13). I padroni di casa sono perfetti in seconda linea con Pippi mentre agli ospiti salta la ricezione e non c’è storia sino al punto del vantaggio siglato da Hübner. Invertiti i campi non si scompone Asse-Lennik che prova con Dominguez ad incidere (6-4). Stokr affonda i suoi colpi e porta a +4 la Rpa-LuigiBacchi.it ma basta un rilassamento perché la rivale torni a fare sentire il fiato sul collo (13-14 e 15-16). Ci pensa il solito Savani a togliere le castagne dal fuoco e spingere lontano Perugia (24-19). Il raddoppio è opera di Cernic che chiude senza muro in attacco da zona-due smarcato da Sintini. Nel terzo periodo gli uomini del tecnico Vincenzo Di Pinto non concedeno nulla (10-2). La resistenza belga cala e gli umbri non hanno pietà (23-15). Basta un time-out ai locali per interrompere il tentativo di rimonta ospite, il servizio sbagliato della Euphony regala il successo a Perugia che ipoteca il passaggio alle final-fout della competizione continentale. Ora per concludere senza macchie questo febbraio c’è da fare un altro piccolo sforzo, quello di domenica prossima, sempre al Pala-Evangelisti, con il Latina degli ex Giovi e Vujevic.
RPA LUIGI BACCHI.IT PERUGIA – EUPHONY ASSE LENNIK = 3-0
(25-15, 25-20, 25-20)
PERUGIA: Savani 17, Stokr 10, Bovolenta 9, Hübner 7, Cernic 6, Sintini 2, Pippi (L1), Nemec, Bucaioni.
N.E. – Botti, Ogurcak, Fanuli (L2).
Allenatori Vincenzo Di Pinto e Cristiano Camardese.
ASSE LENNIK: Claes 13, Dominguez 10, Poelman 4, Van Gendt 4, Wounembaina 3, Verhees, Van Renterghen (L), Delanghe 1, Valkiers.
N.E. – Kranenborg.
Allenatore Alain Dardenne e Johan Devoghel.
NOTE – Spettatori 150.
Durata dei set: 20’, 23’, 23’.
Arbitri – Altin Telo (ALB) e Lidio Ferreira (POR).
RPA (b.s. 10, v. 3, muri 6, errori 7).
EUPHONY (b.s. 17, v. 2, muri 7, errori 7).

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley febbraio 25, 2010 22:06