Città di Castello, le parole di Andrea Radici dopo Crema

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2010 23:05
Radici Andrea

Andrea Radici

Contro la battuta di Crema, tra le mura del Pala-Bertoni, è veramente difficile giocare. L’ha sperimentato sulla sua pelle la Gherardi Cartoedit Tratos Svi Città di Castello, uscita battuta in tre set da Cazzaniga e compagni che hanno azzeccato tutto nel posticipo televisivo. Andrea Radici sottolinea la grande prestazione dei padroni di casa e anche la reazione dei suoi: “Nel primo set hanno trovato veramente un gioco fluido, difficile da contrastare. C’è poi l’amaro in bocca per secondo e terzo set giocati fino all’ultima palla, anche se la sicurezza dimostrata da Crema ha pesato anche nel prosieguo del match. Staticamente la differenza è venuta da battuta e ricezione, ma, fatta eccezione per il primo set, in cui siamo stati fallosi e insicuri, la squadra ha reagito e nonostante l’avversario abbiamo giocato due set alla pari. Qualche episodio è stato sfortunato in queste due frazioni, il fallo in palleggio di Braga a fine secondo set e l’ace di Bortolozzo trasformato in fallo di piede non sono stati episodi a nostro favore. Forse vincendo un set avremmo messo più pressione alla loro ricezione ma non ci siamo riusciti”. Ma, per fortuna, la serie A2 Tim offre subito la possibilità del riscatto nel turno infrasettimanale di mercoledì che vedrà i tifernati impegnati in casa contro la temibile Santa Croce, storica compagine della categoria cadetta. Il coach tifernate chiama a raccolta il pubblico: “Abbiamo già la mente rivolta a Santa Croce. Torneremo in palestra fin da oggi per un allenamento defaticante e vogliamo mettere la testa fin da oggi ai match contro Lupi e Padova. Cercheremo di ritrovare immediatamente l’entusiasmo che ha contraddistinto questa fase della stagione, anche grazie al pubblico che speriamo venga numeroso e ci stia vicino anche in questo impegno infrasettimanale. C’è per tutte le squadre un po’ di stanchezza fisica e mentale ma abbiamo chiaro l’obiettivo da raggiungere e vogliamo raggiungerlo prima possibile. Santa Croce è una squadra guidata bene, da un allenatore giovane e serio come Blengini, merita massimo rispetto ma in noi c’è anche la voglia di riprendere la corsa”.
(fonte Pallavolo Città di Castello)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 8, 2010 23:05