Crediumbria Ternana superata di misura a Voghiera

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2010 14:26

Crediumbria Ternana superata di misura a Voghiera

Veritieri Sara (incide)

Sara Veritieri incisiva in attacco

La Crediumbria Wienerberger Ternana non riesce a violare il parquet della Edilmeg Carife Voghiera e continua la sua lenta discesa verso le zone calde della classifica. “Abbiamo giocato una gara intensa e, soprattutto, dopo oltre sei ore di trasferta – esordisce il coach Mario Campana come a voler far quadrato con le sue ragazze -, con un sestetto inedito causa indisponibilità della palleggiatrice Irene Tocca (distorsione alla caviglia, ndr), peraltro ottimamente sostituita da Natascia Cardarelli. Anzi, Natascia ha ben distribuito il gioco e la motivazione della nostra sconfitta va ricercata solo nei numerosi errori che commettiamo soprattutto al servizio. Inoltre usciamo da una settimana negativa per questioni personali di varie ragazze, e ci sta che si perda e non si prenda neanche un punto. Sono certo che il gruppo sin da sabato, tra le mura amiche, saprà reagire mostrando una bella prova a livello di gioco e saprà conquistare i tre punti che da qualche settimana non arrivano.”  Le rossoverdi si schierano nel rettangolo con in regia Natascia Cardarelli ed in diagonale Sara Veritieri. Al centro Federica Giglio e Valentina Aureli; libero Barbara Bartolucci, mentre in posto quattro Eleonora Scarpa e il capitano Ilenia Scarpa. Le locali si schieravano con Azzi in palleggio e Tortora opposto; al centro Barbagli e Moda; in posto quattro Nielsen e capitan Pini; libero Trombini. Primo set che, dopo una sostanziale parità, vede le locali allungare sull’8-6. Negli otto punti delle emiliane sono ben sei gli errori commessi dalle rossoverdi. Al secondo time out tecnico è sempre Voghiera a menar le danze allungando a +6. La Crediumbria Wienerberger reagisce con una superba Eleonora Scarpa e trova impreparato il sestetto locale che accusa il colpo e permette alla ternana di tornare in gara 18-17. Gli errori da entrambe le parti sono molteplici (22-21). La Ternana con Giglio, commette ancora un errore al servizio (23-22). Voghiera non vuol essere da meno (23-23). La Crediumbria Wienerberger vede la possibilità di effettuare l’impresa ma in battuta, Veritieri, commette l’ennesimo errore (23-24). Le locali si caricano e riescono nello sprint finale a conquistare il set con il parziale di 25-23. La Ternana vuole dimostrare di essere la squadra che ben ha impressionato nel girone di andata e parte a razzo dopo il cambio campo (1-4). Voghiera inizia la sua rimonta e al primo time out tecnico e avanti (8-7). La Giglio a muro crea difficoltà alle avversarie (10-8). La partita inizia ad essere più bella, scambi lunghi, ottime giovate in casa rossoverde ma la Ternana non decolla (15-15 e 18-18). Voghiera prova la sortita finale (19-18), ma Eleonora Scarpa, con due legnate da seconda linea respinge la reazione locale (19-21). Anche il capitano Ilenia Scarpa, in ombra fino ad allora, sale in cattedra e a modo suo riesce a spaccare l’immenso muro avversario, con due bombe permette alla Crediumbria Wienerberger di allungare verso (19-23). Con un servizio vincente di Aureli la Ternana conquista la seconda frazione di gioco per 20-25. Inizia il terzo set,  la gara si rende sempre più bella per l’intensità con cui viene giocata. La Ternana cerca immediatamente di aggredire le avversarie emiliane ed allunga (2-5). Le due ottime compagini iniziano a fare sul serio, Voghiera  riesce a limitare i propri errori e torna in vantaggio (6-5). Le rossoverdi sono in panne, Campana prova qualche cambio ma il risultato non cambia (14-9). Al secondo time out tecnico sono sempre le locali ad essere a +4. Veritieri, supportata in difesa da una buona Bartolucci,  prova a guidare la razione delle umbre (18-17). Si torna a giocare punto a punto, ma la Ternana fatica a non commettere errori, ricezione, battuta ed ancora battuta tre errori e Voghiera ringrazia (25-22). Nel quarto set le rossoverdi appaiono ‘cotte’ ma il loro cuore è immenso e provano ancora a centrare l’impresa di andare all’ennesimo tie break. Campana inserisce Tocca per una brava ma stanca Cardarelli. Dopo una sorta di equilibrio (4-4), la Crediumbria Wienerberger allunga (4-7). Giglio e Veritieri tengono a muro e con Bartolucci respingono gli attacchi avversari mantenendo il vantaggio (5-9).  Le locali vogliono vendicare il pesante tre a zero subito a Terni e provano l’assalto finale. Le rossoverdi sbandano, subisco un primo pesante parziale di sette a zero. Le ternane vorrebbero reagire ma non c’è né la lucidità e né la capacità di poter scardinare la prestanza fisica delle avversarie che, avvertendo il crollo delle rossoverdi spingono sull’acceleratore ed allungano (17-10). Si percepisce che per le ambizioni rossoverdi non c’è più spazio e Voghiera affonda i suoi colpi conquistando il set e la partita con il punteggio di 25-19. Ennesima sconfitta in trasferta che porta a soli tre punti dalla quint’ultima le ragazze del presidente Stefano De Simoni che commenta serenamente: “Siamo certi che la posizione attuale in graduatoria e solo momentanea e causa di una combinazione di incontri di calendario a noi sfavorevoli, i conti li faremo alla fine quando tutte le squadre avranno incontrato tutte. E’ logico che, comunque, il gruppo sin da sabato possa nuovamente conquistare una vittoria da tre punti che ci permetterebbe di fare un bel salto in avanti. Oggi sono molto soddisfatto di come il gruppo abbia affrontato sia la trasferta che la gara. Noi, sono certo, arriveremo ad almeno 40 punti e a quella cifra credo sia certa anche la salvezza”. Sabato al Pala-Itis di Terni, alle ore 21 scenderanno sotto rete le ragazze del Porto Recanati e in quella occasione sarà d’obbligo non sbagliare.
CARIFE VOGHIERA – CREDIUMBRIA TERNANA = 3-1
(25-23, 20-25, 25-22, 25-19)
VOGHIERA: Pini 15, Meda 14, Nielsen 11, Barbagli 10, Tortora 3, Azzi 3, Trombini (L), Bulgarelli, Fantini, Lucchetti, Paganini, Bombonati, Buzzoni. All. Giorgio Ghinassi.
TERNI: Veritieri 13, Scarpa E. 13, Scarpa I. 12, Giglio 7, Aureli 7, Cardarelli 2, Bartolucci (L1), Uti 4, Tocca 1, Venturi, Camilli, Battistoni, Lazzaro (L2). All. Mario Campana.
Arbitri: Gianluca D’Agosta e Stefano Bosio.
(fonte Pallavolo Ternana)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 7, 2010 14:26
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<