Despar Perugia in casa a Sansepolcro contro Jesi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 27, 2010 00:30

Despar Perugia in casa a Sansepolcro contro Jesi

Leggeri-Zetova (rete)

Manuela Leggeri ed Antonina Zetova a rete

La Lega Volley femminile sostiene l’Adoces (Associazione Donatori Cellule Staminali) nella prima campagna nazionale di informazione sulla donazione del sangue cordonale: c’è bisogno di incrementare le donazioni alle 19 banche pubbliche del sangue cordonale, un gesto sicuro ed indolore che può aiutare tanti bambini. Per info: www.adoces.it La Despar Perugia torna al Palazzetto dello Sport di Sansepolcro sperando di ripetere il successo dell’ultima volta in cui è stata ospitata dalla società del presidente Franco Bellucci, nel 2001. Non si tratta di un match qualunque: Perugia-Jesi è considerata dai tifosi un vero e proprio derby, ed è la quarta partita più giocata di sempre nel campionato femminile (questa sarà la trentesima volta che le due squadre si incontrano, e la Sirio del presidente Alfonso Orabona deve vincere se vuole appaiare i conti a 15 vittorie ciascuno). Ma non solo, quest’ultima giornata della regular season è un rush finale a distanza tra Perugia e Busto Arsizio per la conquista del sesto posto. La Sirio è già sicura del settimo, che vale gli ottavi dei play off (in cui affronterebbe la decima), ma per sperare nel sesto posto (che permette di andare direttamente ai quarti), servono due punti, meglio se tre; ma anche tre potrebbero non bastare se le bustocche vincessero… e allora bando ai calcoli, le perugine dovranno giocarsela fino in fondo contro Jesi, cerando di dimostrare di valere ben più delle retrovie a cui le hanno costretto gli accidenti della stagione. All’andata le umbre si erano arrese alle rossoblù in tre set sotto i colpi di una Sokolova infallibile (74% in attacco); ma la musica dovrebbe essere ben diversa stavolta, con la Despar che sembra aver finalmente trovato la continuità di gioco e la saldezza mentale decisive per la vittoria: c’è da allungare la striscia dei tre successi consecutivi conquistati con Cuello in panchina. Jesi, invece, che si era permessa il lusso di espugnare al tie break la tana di Villa Cortese due settimane fa, ha perso in quattro set lo scontro in casa di domenica passata con Pesaro (complici anche qualche noia alla spalla per l’opposto Rinieri e alla coscia per il libero Mazzoni); le marchigiane si ritrovano quindi a dover difendere la quarta piazza minacciata da Urbino, impegnata oggi nella non proibitiva trasferta a Castellana Grotte (le ostiche pugliesi saranno le probabili avversarie delle umbre ai play off , a meno che questa giornata non sospinga la Despar al sesto posto). Non ci sono ex da segnalare fra le prilline, ma la centrale biancorossa Manuela Leggeri è stata capitano della formazione jesina fra il 2002 e il 2005. Ecco le parole di coach Claudio Cèsar Cuello alla vigilia: “Non è perché abbiamo vinto tre partite che il nostro atteggiamento cambia, la strada intrapresa si sta rivelando positiva e il campo dirà a che punto sono i nostri progressi con un’altra squadra come Jesi. Avremo modo di dire la nostra ai play off qualunque sia il percorso che ci capiterà”. Così il team manager Massimo Menghini: “Ho molto fiducia che le ragazze possano confermare il trend positiv, bisognerà aspettare i risultati dagli altri campi per conoscere il nostro destino ai play off, ma spero in una bella vittoria da cui emerga tutto il nostro valore e la nostra reale posizione”. Queste le probabili formazioni in campo:
Perugia: Weiss-Zetova (palleggiatore-opposto), Dushkyevich-Leggeri (centrali), Quaranta-Vasileva (schiacciatrici), Arcangeli (libero). Allenatore Claudio Cuello e vice allenatore Francesco Tardioli.
Jesi: Dall’Igna-Rinieri (palleggiatore-opposto), Bown-Calloni (centrali), Negrini-Sokolova (schiacciatrici), Mazzoni (libero). Allenatore Dragan Nesic e vice allenatore Marco Gaspari.
Arbitri: Massimo Marchello di Messina e Umberto Ravallese di Ragusa.
(fonte Sirio Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 27, 2010 00:30