E’ Sir Safety Bastia show contro il Correggio

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2010 17:16

E’ Sir Safety Bastia show contro il Correggio

Cortellazzi-Pignatti (esultano)

l'esultanza di Emiliano Cortellazzi e Gabriele Pignatti

Serata indimenticabile al PalaGiontella! In un impianto esaurito in ogni ordine di posto, con una cospicua rappresentanza di tifosi avversari, la Sir Safety Bastia fa proprio il big match della ventiquattresima giornata di B1 contro la Csc Veroni Correggio e ripropone con vigore la propria candidatura per la vittoria del campionato. Produce i risultati sperati il cambio tecnico avvenuto in settimana con l’arrivo in  panchina di Romano Giannini. Per il neo allenatore bianconero esordio vincente e la consapevolezza che, se il lavoro da fare certamente c’è, la squadra sa rispondere nel modo giusto. Già, perché la Sir che si è vista in campo ieri sera è stata profondamente diversa, sotto il profilo caratteriale e morale, da quella della ultime esibizioni. Volitiva e concentrata fin dal primo pallone, la squadra ha saputo interpretare il match nell’unico modo possibile: mettere pressione costante al Correggio. In primis al servizio dove a turno i tanti battitori in salto bianconeri hanno “lasciato il braccio” o optato per battute tattiche che hanno messo sovente in difficoltà il dispositivo di seconda linea avversario. Ne è la riprova l’epilogo del combattutissimo terzo parziale, chiuso con in ace di Cortellazzi sul libero Ricchetti. Molto bene sono andati i tre attaccanti di palla alta di casa. Pignatti, tornato ai suoi livelli di rendimento, Ciappi e Costa hanno tenuto per tutta a partita un’alta efficienza di rendimento, chiudendo tutti sopra il 50%. Il tutto contro una signora squadra come Correggio, compagine organizzata e concreta come poche se ne vedono in questa categoria. Bravissimi nella correlazione muro-difesa e attenti nel non regalare mai un pallone, i reggiani hanno dimostrato in pieno di meritare la posizione in classifica e certamente saranno ancora, da qui alla fine del torneo, un osso duro per chi ambisce alla vittoria finale. Passando alla cronaca del match, nel primo parziale la partenza dei padroni di casa è dirompente. Cortellazzi, Sabatini e Ciappi al servizio forzano a mille e Pignatti in attacco fa il resto per la fuga bianconera (16-11). Correggio si organizza e lascia a Meneguzzo i palloni da mettere a terra (21-18). Ma i Block Devils hanno lo spirito dei forti. Costa piazza due colpi vincenti in attacco e il set si chiude 25-20. Al cambio di campo Correggio parte in quarta (1-4). Daldello comincia a far girare a dovere i suoi centrali Lancellotti e Fontanesi, con le difese del libero Ricchetti che assicurano palloni buoni da rigiocare. I bianconeri cercano il recupero (15-16), ma un turno al servizio di Meneguzzo piazza il break decisivo (17-21). Correggio impatta così 21-25 per la gioia dei tifosi ospiti. Il terzo e decisivo set comincia all’insegna dell’equilibrio (7-8). L’assordante tifo locale spinge la squadra. Pignatti, Ciappi e Costa si caricano il peso degli attacchi importanti e lanciano la Sir (16-12). Correggio però non ci sta e, punto dopo punto, ricuce lo strappo fino al 23-23 firmato da Raimondi. Costa da posto quattro regala il set point a Bastia e Cortellazzi dai nove metri costringe all’errore Ricchetti facendo esplodere il PalaGiontella. Nel quarto set Astolfi presenta in campo Cerquetti per Raimondi. È ancora la Sir a prendere l’iniziativa. Ciappi va a segno alternando colpi pesanti ad altri di furbizia, Pignatti “scoppia” il pallone ogni volta che viene chiamato in causa e i Block Devils volano (16-11). Sembra finita, ma Correggio, compagine che non molla mai, si riavvicina con due punti consecutivi di Meneguzzo (19-16). È però la gran serata della Sir. Ancora Pignatti mette a referto un punto importantissimo che lancia la volata finale. Sul 24-18 Correggio annulla due set point, ma al terzo tentativo Cortellazzi di seconda intenzione chiude le ostilità, tra il tripudio di squadra e tifosi. Tre punti di platino per i Block Devils che dovranno ora cercare conferme nel prossimo turno, in casa del fanalino di coda Lazio Pallavolo. E con lo spirito messo in campo ieri sera, nulla è precluso a questo gruppo.
SIR SAFETY BASTIA – CSC VERONI CORREGGIO = 3–1
(25-20, 21-25, 25-23, 25-20)
BASTIA: Pignatti 21, Ciappi 17, Costa 13, Sabatini 9, Cortellazzi 7, Scilì 5, Lionetti (L1), Rau 2, Camardese, Taba. N.E. – Ambrosini, Francesconi, Zito (L2). All. Romano Giannini.
CORREGGIO: Meneguzzo 19, Raimondi 13, Lancellotti 11, Fontanesi 8, Sangiorgio 3, Daldello 3, Ricchetti (L), Cocconi, Gualerzi, Cerquetti. N.E. – Benatti, Schiavo. All. Gianfranco Astolfi.
Arbitri: Denis Serafin e Federico Del Vecchio.
SIR (13 b.s., 6 ace, 58% ric. pos., 34% ric. prf., 55% attacco, 7 muri, 13 errori).
CSC (13 b.s., 3 ace, 48% ric. pos., 29% ric. prf., 45% attacco, 8  muri, 9 errori).
(fonte Sir Volley Bastia)


Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2010 17:16