Ecomet Marsciano a segno col Quartu, salvezza vicina

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 28, 2010 01:55

Ecomet Marsciano a segno col Quartu, salvezza vicina

Giorgi-Gennari

Giorgi e Gennari

Possibilità per l’Ecomet Marsciano, di chiudere la stagione, con la raggiunta salvezza. L’avversario di turno è la Sepi Deledda Quartu, che rappresenta il fanalino di coda, ancora a quota zero. Torna a calcare il parquet marscianese Materazzi, stavolta da avversaria. Il primo set, prende il via, con le padrone di casa al comando, Gennari e Modena fissano il vantaggio 8-5. Piccioni e Masala, non restano a guardare e dopo aver pareggiato sul 9-9, non permettono allungo alle locali fino al 11-11. Poi, il secondo tempo tecnico, è fissato da Testasecca sul 16-13. Dopo il 20-16, le ragazze di Falchi, dimostrando una tenacia, che gli fa onore, risalgono la china, fino ad un pericoloso 22-22. Un errore in battuta, rilancia l’Ecomet, capitan Gennari con due attacchi consecutivi poi, chiude la pratica. Il secondo set con sostanziale equilibrio a capitan Gennari, controbatte Piccioni e a Testasecca, replica Bellapianta. I parziali ai due tempi tecnici sono 8-6 e 16.15, poi l’allungo dell’Ecomet con Grassini, che centra due pallonetti, ed è 20-16, Fresu prova ad accorciare, ma interviene Guerreschi, che mette a terra, prima un attacco e poi l’ace conclusivo. Sul doppio vantaggio, Fogu, oltre a Venturi, prova a tenere in panchina capitan Gennari, il team tiene il campo con qualche difficoltà, fino al 6-8, poi è il Quartu, a dettare la sua legge. La regista Meloni, mette in moto tutti i suoi attaccanti, che trovano, con continuità, i giusti varchi, finché, ad aggravare le sorti dell’Ecomet, ci pensa Masala, con i suoi tre aces. Il 10-19, lascia poche probabilità di recupero, infatti quando l’attacco di Masala chiude il terzo set, le marscianesi sono ferme a 16 punti. Sotto l’incitamento del pubblico amico, l’Ecomet rientra in campo, consapevole dell’importanza del risultato, ciò nonostante, sono le sarde, a prendere il comando con Bellapianta. Dopo il 4-8, le padrone di casa, con Valentini, iniziano la rimonta, che non solo, arriva sul 12/12, ma sono poi gli attacchi di Modena a permettere il sorpasso fino alla seconda sosta tecnica, fissandolo sul 16-12. Il divario non è più colmato dalle ragazze di Falchi, che si trovano a fare i conti con la difesa di Cavalagli ed il muro di Testasecca. Subentrata a Gennari, sul punteggio di 21-17, è Guerreschi a conquistare col suo attacco, i tre punti in palio.
ECOMET MARSCIANO – SEPI DELEDDA QUARTU = 3-1
(25-22, 25-21, 16-25, 25-21)
MARSCIANO: Gennari 19, Modena 19, Valentini 10, Testasecca 8, Guerreschi 7, Grassini 4, Cavalagli (L), Giorgi 3. N.E. Venturi, Ceccarelli, Volpi, Segoloni. All. Francesco Fogu.
QUARTU: Piccioni 18, Bellapianta 17, Fresu 12, Masala 11, Meloni 9, Materazzi 6, Melis (L1). N.E. – Costantino, Ottonello, Palazzoni, Ibba, Puletti, Pilleri (L2). All. Roberto Falchi.
Arbitri: Maurizio Merli e Fabio Toni.
ECOMET (b.v. 6, b.s. 5, muri 4, errori 10).
SEPI (b.v. 6, b.s. 5, muri 13, errori 16).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 28, 2010 01:55
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<