La Caf restituisce tre punti alla Monini Spoleto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 18, 2010 12:55
Fipav

Fipav

La Commissione d’Appello Federale rovescia la decisione del Giudice Unico Regionale dell’Umbria e da ragione al Volley Spoleto. La gara di serie C femminile tra Monini Spoleto ed Ars Perugia del 20 dicembre 2009 deve essere archiviata con la vittoria delle spoletine che sul campo avevano perso per tre a uno. I fatti sono questi: durante il riconoscimento gli arbitri avevano erroneamente cancellato un nominativo di un’atleta di Perugia dalla lista. Nessuno se ne accorge sino a che il Giudice, in fase di controllo dei documenti, ravvisa che l’atleta in questione è una under e quindi, applicando il regolamento, archivia la gara con una vittoria a tavolino per Spoleto. L’Ars si oppone e chiede al Giudice di sentire i direttori di gara che confermano l’errore e allora decide di tornare sui suoi passi dando ragione a Perugia. Ma questo provvedimento non doveva essere di sua competenza e nel ricorso presentato da Spoleto la Caf lo anulla. Nella sentenza si legge chiaramente che è un problema di tempistica e non di sostanza. Un provvedimento che assegna tre punti alle ragazze del presidente Mauro Storri e ne toglie altrettanti alle perugine, modificando leggermente la classifica attuale, quel tanto che basta per consentire alle spoletine di continuare a sperare nella salvezza e di far uscire le perugine dai play-off. Essendo la questione di mero principio procedurale, ed essendo scavalcati i principi di buon senso, c’è da credere che la cosa non finisca qui. Il club Ars Perugia si prepara al contr’attacco. Di seguito la sentenza affissa all’albo ieri.
CAF (Spoleto-ArsPerugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 18, 2010 12:55