La Italchimici Foligno c’è, affondato lo Spoleto

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2010 10:40

La Italchimici Foligno c’è, affondato lo Spoleto

Tardioli Luca

Luca Tardioli

Torna alla vittoria la Italchimici Foligno in serie C maschile, e lo fa alla grande schiacciando i giovani della Monini Spoleto. La settimana non sembrava dalla parte dei folignati che da lunedì perdevano pezzi a causa dell’influenza e non da ultimo per l’infortunio capitato a Di Marco nel corso dell’allenamento di venerdì. Partiva subito forte l’Italchimici, Di Muzio in attacco si faceva subito sentire, Restani ancora una volta impeccabile faceva girare bene i suoi, dapprima Piacentini era puntuale in attacco, poi Auriemma faceva altrettanto e il set si archiviava facilmente. Nel secondo parziale la musica non cambiava Dominici in attacco colpiva e Canafoglia in difesa si esaltava, Martino provava a scuotere i suoi ma i padroni di casa raddoppiavano. Nella terza frazione Foligno abbassava la guardia e Segoni e compagni provavano a risalire la china, ma ancora una volta era la squadra di capitan Edoardo Mosconi a chiudere e a vincere la partita. Soddisfatto per il risultato il d.s. Roberto Mosconi: “In settimana ci siamo allenati in pochi a causa degli infortuni e dell’influenza, i ragazzi hanno risposto bene alla prova contro una squadra giovane e ben messa in campo, ora riconquistata la sesta piazza mi attendo una bella gara contro Chiusi sabato prossimo”.
ITALCHIMICI FOLIGNO – MONINI SPOLETO = 3-0
(25-15, 25-16, 25-23)
FOLIGNO: Di Muzio 18, Auriemma 14, Mosconi 12, Piacentini 4, Dominici L. 4, Restani 2, Canafoglia (L1). N.E. – Ciani; Catarinelli; Alimenti (L2). All. Luca Tardioli.
SPOLETO: Canessa, Martino, Lombardi, Bartoli, Trimarchi, Segoni, Costanzi, Magrini, Graziani, Ingenito, Marchetti (L1). All. Mirco Giappesi.
(fonte Volley Ball Foligno)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 21, 2010 10:40
Write a comment

No Comments

No Comments Yet!

Let me tell You a sad story ! There are no comments yet, but You can be first one to comment this article.

Write a comment
View comments

Write a comment

<