Serie B2, giornata attraente le i team regionali

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 20, 2010 00:10

Serie B2, giornata attraente le i team regionali

Milivojevic Andrea

Andrea Milivojevic

Impegno interno alla Palestra Leonardo Da Vinci (ore 21,15) per Il Nastro Selci il cui compito è sulla carta complicato, gli ospiti della Teseco Cus Pisa occupano infatti una posizione di rilievo; il clan del d.s. Gilberto Leandri ha le carte in regola per centrare il secondo successo consecutivo, a fare da trascinatore agli altotiberini ci pensa il martello Filippo Polcri, i toscani confidano sulla classe dello schiacciatore Massimiliano Piccinetti. Gara da non fallire per la Istituti Leonardi Sirio Perugia che nella sua Palestra Capitini (ore 20,30) attende l’arrivo delle Cosmetal Recanati; tornare al successo è possibile per le biancorosse del segretario Elvio Meriggiola che affrontano una rivale in posizione leggermente migliore rispetto a loro, a lanciare la battaglia è il jolly Andrea Milivojevic, tra le marchigiane occhio alla schiacciatrice Beatrice Senigagliesi. Gara abbordabile per la Gecom Security Corciano che si reca nalla tana della Marche Metalli Castelfidardo; un vero e proprio scontro in coda per le due formazioni che stazionano nei bassifondi del girone, il pericolo marchigiano è il martello Cecilia Caprari, a caricare le biancoblu del manager Stefano Indino è l’universale Debora Corbucci. Avversaria da prendere con le molle per il collettivo targato Crediumbria Ternana che si scontra in trasferta con la rediviva Snoopy Pesaro; le marchigiane ruotano attorno alla schiacciatrice Enrica Roselli, tra le rossoverdi del presidente Stefano De Simoni lo stimolo viene dal libero Barbara Bartolucci. Impegno in trasferta per la Edilizia Passeri Bastia che va a fare visita alla Pichetti Fustelle Solarolo; le marchigiane hanno puntano sulla concreta opposta Simona Iezzi, le bastiole del dirigente Antonello Polticchia si affidano alla centrale Federica Cerbella.

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Marzo 20, 2010 00:10