Crediumbria Ternana: stop inatteso a Castelfidardo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 11, 2010 11:55

Crediumbria Ternana: stop inatteso a Castelfidardo

Campana Mario (istruisce)

il tecnico Mario Campana

La Crediumbria Wienerberger Ternana, con una prestazione mediocre ed al di sotto delle proprie potenzialità, esce sconfitta dal parquet della Marche Metalli Castelfidardo contro la compagine locale, ormai retrocessa, ma mai doma. Il commento a caldo dell’allenatore Mario Campana è “Ancora un flop esterno, abbiamo sbagliato tantissimo nel primo set, mi pare 15 errori, e nonostante ciò abbiamo perso ai vantaggi. Nel secondo la nostra determinazione ha prevalso senza possibilità di replica per le avversarie. Brave loro a mantenere il vantaggio e respingere la nostra reazione nel terzo, anche questo perso ai vantaggi. Nel quarto pessima gestione della mia squadra del vantaggio accumulato: avanti 9-16, abbiamo perso a 22. Peccato perché potevamo, anche in virtù degli altrui risultati, festeggiare una salvezza quasi matematica. Sono certo che la prossima gara ci regalerà questa meritata conferma di permanenza in serie B”. Le rossoverdi si schierano nel rettangolo con in regia Irene Tocca ed in diagonale Jessica Uti. Al centro Federica Giglio e Valentina Aureli; libero Barbara Bartolucci, mentre in posto quattro Eleonora Scarpa  e il capitano Ilenia Scarpa. Primo set molto equilibrato, con le ternane che accusano il mal di trasferta. Si avanza punto a punto con la Crediumbria Wienerberger che realizza sia i propri che gli altrui punti (17-17). Le locali affondano i colpi con battute molto profonde e tese (23-19). Al servizio la Giglio azzecca il filotto (24-23). Le locali sfruttano l’opportunità del vantaggio e chiudono il set con il punteggio di 25 a 23. Nel secondo parziale di gioco le sorelle Scarpa suonano la carica e per le locali non c’è possibilità di replica. Il set non è mai in discussione e finisce 19 a 25. La terza frazione di gioco è la copia della prima. Le locali allungano fino al vantaggio massimo di 20-11. La Crediumbria non ci sta e opera un recupero straordinario (20-20). Ai vantaggi, chiude in proprio favore Castelfidardo con il punteggio di 25 a 23. Quarto set che inizia con le rossoverdi determinate a conquistare almeno il tie break e la loro partenza a razzo sorprende le locali (9-16). Le umbre credono di aver chiuso il set mentre invece, punto dopo punto le locali rimontano, raggiungono la parità (20-20). Poi, causa l’incapacità delle rossoverdi di porre palla a terra, le locali estraggono dal cilindro il classico colpo a sorpresa e si aggiudicano sia il set per 25 a 21 che la gara conquistando tre punti indifferenti per la propria classifica. Prossima gara di campionato sarà sabato 17 aprile alle ore 21, quando al Pala-Itis scenderà sotto rete il fanalino di coda Solarolo.
MARCHE METALLI CASTELFIDARDO – CREDIUMBRIA TERNANA = 3-1
(25-23, 19-25, 25-23, 25-21)
CASTELFIDARDO: Savostianova 12, Bonfigli 10, Guidi 7, Caprari 5, Pieralisi 3, Stincone 1, Filannino (L), Martucci, Segala, Galli, Barbetta, Daretti. All. Andrea Mochi.
TERNI: Scarpa I. 11, Scarpa E. 9, Giglio 6, Uti 4, Aureli 3, Tocca 1, Bartolucci (L1), Veritieri, Camilli, Venturi, Giusti, Cardarelli, Lazzaro (L2). All. Mario Campana.
Arbitri: Daniele Francioso ed Adriano Sponzilli.
(fonte Pallavolo Ternana)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 11, 2010 11:55