Despar Perugia domani a Bergamo in diretta tv

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2010 15:16

Despar Perugia domani a Bergamo in diretta tv

Vasileva-Zetova

Elitsa Vasileva ed Antonina Zetova, il tandem bulgaro della Despar Perugia

Continua la corsa allo scudetto della Findomestic Volley Cup, un traguardo che per la Despar Perugia è diventato ancor più eccitante dopo aver battuto la Foppapedretti Bergamo campione d’Europa in carica. Domenica sul canale televisivo Sky Sport 2 a partire dalle ore 16 si potrà seguire la seconda sfida. Come un anno fa le due squadre più titolate del campionato italiano femminile si ritrovano opposte nei play-off. Si gioca in terra lombarda, le padrone di casa incrociano nuovamente le armi con le umbre che in gara-uno disputata giovedì scorso hanno vinto al termine di una battaglia di cinque set, vendicando le sconfitte patite durante il campionato. Adesso le orobiche sono sotto pressione perché devono vincere due volte di fila per approdare alle semifinali. La stessa pressione psicologica a cui erano sottoposte dodici mesi fa, e a cui avevano reagito con la classe e la mentalità di una grande squadra. Il tecnico delle campionesse d’Europa Lorenzo Micelli tiene alta la concentrazione: “Le possibilità di battere Perugia ed arrivare allo spareggio ci sono, ma dobbiamo essere più aggressivi”. Le bergamasche fanno fede sull’apporto della schiacciatrice ex di turno Antonella Del Core. Il coach Claudio Cèsar Cuello lancia un monito alla squadra: “La prestazione in gara-uno è stata al di sopra di ogni aspettativa. Una vera battaglia e credo che l’atteggiamento di squadra è stato eccezionale. Sono state due partite in una. Nel primo set non riuscivamo a trovare quegli automatismi che servono alla nostra squadra e Zetova non era al 100%, ma abbiamo azzeccato il cambio con Lehtonen che ha giocato una grande partita. A quel punto è emersa la caratteristica della nostra squadra, una formazione che può avere tanta quantità e volume di gioco. Non dobbiamo illuderci che possa essere semplice oggi. Sarà un’altra partita difficile e le nostre ragazze lo sanno, è importante avere un approccio mentale positivo e regalare il meno possibile”. I punti fermi del sestetto concernono la straordinaria efficacia in attacco di Elitsa Vasileva e la devastante efficienza a muro della coppia Leggeri-Dushkyevich. I dubbi riguardano le condizioni di Antonina Zetova, l’opposta biancorossa ha la classe che serve per gettarsi alle spalle la prova incolore di giovedì e trovare un pronto riscatto. Di sicuro sarà in campo sin dal primo minuto, ma pronta a dar manforte c’è il jolly finlandese Riikka Lehtonen. Con la speranza che non finisca come un anno fa. Ecco le parole del d.s. Giovanni Simoncini alla vigilia: “Siamo perfettamente consci del fatto che, nonostante l’impresa di giovedì, rimane ancora tutto da fare: andiamo a Bergamo consapevoli che ci aspetta un compito difficilissimo, ma anche che ci siamo aggiudicati gara uno lottando alla pari con le nostre avversarie, e che abbiamo tutte le carte in regole per giocarcela ancora fino in fondo contro le campionesse d’Europa. Quanto all’ottima prestazione di Lehtonen, ci aspettavamo da un momento all’altro una grande prova di carattere da questa giocatrice, che ci ha dimostrato di essere una campionessa proprio nel momento più importante; avere tante atlete di valore a disposizione è un grande vantaggio ai play off, e oltre alla finlandese scalpitano nella nostra panchina ottimi elementi come Pincerato e Angeloni”. Queste le probabili formazioni in campo.
Bergamo: Lo Bianco-Ortolani (palleggiatore-opposto), Arrighetti-Fürst (centrali), Del Core-Piccinini (schiacciatrici), Merlo (libero). Allenatore Lorenzo Micelli e vice allenatore Matteo Bertini.
Perugia: Weiss-Zetova (palleggiatore-opposto), Dushkyevich-Leggeri (centrali), Quaranta-Vasileva (schiacciatrici), Arcangeli (libero). Allenatore Claudio Cèsar Cuello e vice allenatore Francesco Tardioli.
Arbitri: Marco Braico (TO) ed Antonino Genna (TO).

Weiss Kathleen (attacco)

attacco di prima intenzione di Kathleen Weiss

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 24, 2010 15:16