Despar Perugia kappao in casa del Bergamo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 25, 2010 21:39

Despar Perugia kappao in casa del Bergamo

Leggeri Manuela (muro)

il muro di Manuela Leggeri si oppone alla'attacco di Arrighetti

La Despar Perugia scende in campo troppo contratta nella seconda sfida contro la Foppapedretti Bergamo; il ritardo nel primo set è netto e i pochi punti biancorossi vengono da errori orobici. Anche nel secondo le umbre sono in affanno, entrambe le squadre commettono troppi errori ma Bergamo è più concreta in attacco e si porta agevolmente avanti 2-0. Nel terzo parziale la Despar trova finalmente l’assetto giusto con Lehtonen opposta e comincia a macinare i punti necessari per ridurre le distanze, ma nel quarto la squadra di casa parte troppo forte mentre le ospiti faticano troppo col cambio palla. Arcangeli e compagne si ritrovano a inseguire costantemente senza riuscire a trovare il guizzo per rimettere il match in discussione. Finisce 3-1 e conquisterà l’accesso alle semifinali la squadra che si aggiudicherà la ‘bella’ di martedì 27 in programma ancora a Bergamo. Così il primo allenatore Claudio Cèsar Cuello a fine partita: “Non siamo riusciti a produrre la quantità di gioco necessaria a prendere il controllo del match. Ci è mancata la continuità, ma grazie alla grande prestazione di giovedì scorso abbiamo la possibilità di rifarci in gara tre. Io voglio vedere il bicchiere mezzo pieno e stasera tutte le ragazze sono scese in campo e abbiamo senz’altro buoni spunti per la prossima partita”. La gara comincia con Leggeri a segno per aprire il match, poi l’attacco perugino non sfonda e Bergamo può infilare un parziale di quattro punti consecutivi (4-1). Il primo time out tecnico arriva sull’8-4 e il margine della Foppapedretti si allarga ulteriormente fino al 12-6 e tempo per Cuello. Sul 13-6 ingresso di Lehtonen al posto di Vasileva: suo il 14-8. Dushkyevich per il 15-9. Piccinini spazza fuori per il 15-10 ma è di Fürst il 16-10 del secondo time out tecnico. Del Core mura Dushkyevich e doppietta di Ortolani: 19-12. Gli ultimi 30 secondi per Cuello e sul 20-13 dentro Pincerato in regia (22-15) e Angeloni per Quaranta (23-16); ma ecco subito il 25-16 in 22 minuti. Perugia esordisce dopo il cambio di campo spazzando fuori il servizio e Bergamo scappa subito a 3-0: dentro Angeloni per Quaranta ed è proprio la schiacciatrice di Massa a sbloccare la parte destra del tabellone: 3-1. Entrambe le squadre sono troppo fallose: 5-3. Leggeri e Vasileva ok per il riaggancio del 5 pari e Ortolani fuori per il 5-6: tempo per Micelli. Vasileva riceve e poi mette a tera la sua palla, la fast di Dushkyevich è vincente e il primo time time out tecnico vede la Despar avanti 6-8. Ace di Zetova aiutata dalla rete: 6-9. Ace di Vasileva: 8-11. Ricezione sporca delle perugine e Piccinini può segnare il 10-11: è punto a punto. Leggeri di doppietta per il break del 13-15. Ma Bergamo è attenta: muro di Lo Bianco, Vasileva fuori e Fürst a segno per andare avanti al secondo time out tecnico: 16-15. Nuovo muro di Leggeri per il nuovo riaggancio: 16 pari. Del Core fuori (16-17), e ultimo tempo per Cuello sul 18-17. Nuovo errore per Vasileva (19-17), che si riscatta subito murando Arrighetti (19-18). Il cambio palla perugino si inceppa: 22-18 e Pincerato in regia. La Despar recupera qualcosa e sul 23-20 Micelli ferma il gioco, ma il sigillo del set è di Piccinini: 25-21 in 26 minuti. Nella terza frazione Lehtonen opposto sin dal primo minuto. Bergamo parte fortissimo: 3-0. Poi Del Core esce dolorante sostituita da Bosetti. Le perugine recuperano qualcosa, e alla fast di Dushkyevich risponde quella di Fürst: 7-5. Grande pipe di Vasileva: 7-6. Primo time out tecnico sull’8-6. Vasileva di nuovo a segno: 8-7. Bellissima intuizione di Leggeri per il 9-8. La diagonale di Lehtonen procura il 10 pari (tempo per Micelli) ed ace di Leggeri per il sorpasso: 10-11. Grandi difese di marca perugina e il missile di Vasileva guadagna un break: 11-13. Prima intenzione di Weiss (11-14) e Fanzini dentro per Piccinini. Il secondo time out tecnico vede ancora la Despar a più tre: 13-16. Quaranta a segno per il 14-18. Ancora Quaranta (15-19) e Del Core rientra al posto di Bosetti. Muro di Leggeri per scappare a più cinque: 15-20. Con Pincerato si alza il muro e poco dopo tempo per Cuello: 18-22. Ma la Foppapedretti recupera un altro break ed è 19-22. Vasileva chiude una palla non facile: 19-23. Poi uno scambio interminabile viene deciso da Dushkyevich: 24-19 e cinque set ball per riaprire il match! Il primo lo annulla Del Core ma il secondo lo chiude ancora Dushkyevich: 20-25 in 27 minuti. Il quarto periodo vede Piccinini a segno e Arrighetti di ace. Nel terzo scambio entrambe le squadre difendono di tutto e poi è ancora Piccinini a chiudere (3-0). Ortolani ok e col pasticcio in attacco di Perugia è 5-0 e tempo per Cuello. E’ il fallo al servizio di Arrighetti a procurare alle ospiti il primo punto (5-1). Il primo time out tecnico arriva subito: 8-3. Bergamo scappa a più sei: 10-4. Dushkyevich e Leggeri per il break del 10-6; ma la Foppapedretti li recupera subito e Ortolani firma il 13-6 con Angeloni dentro per Quaranta. Piccinini sull’angolino ed è 14-7 e tempo per Cuello. Lehtonen mette a terra il 14-9 e tempo per Micelli. La diagonale di Vasileva è strettissima, così come quella di Lehtonen: 14-11; ma il secondo time out tecnico vede ancora la squadra di casa avanti: 16-12. Perugia spazza fuori: 19-14. Sul 21-15 il match appare definitivamente ipotecato. Sul 22-15 rientra Quaranta. Bosetti per il 23-16 e Ortolani conquista otto match ball. Al terzo tentativo a vuoto Micelli richiama in panchina le sue ragazze (24-19) e finisce con Ortolani che chiude 25-19 in 26 minuti.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – DESPAR PERUGIA = 3-1
(25-16, 25-21, 20-25, 25-19)
BERGAMO: Ortolani 23, Piccinini 15, Fürst 12, Arrighetti 11, Del Core 5, Lo Bianco 4, Merlo (L1), Bosetti 4, Serena, Fanzini.
N.E. – Zambelli, Gujska, Carrara (L2).
Allenatori Lorenzo Micelli e Matteo Bertini.
PERUGIA: Vasileva 16, Leggeri 13, Dushkyevich 10, Zetova 3, Quaranta 3, Weiss 1, Arcangeli (L1), Lehtonen 9, Angeloni 3, Pincerato.
N.E. – Casillo, Medaglioni (L2).
Allenatori Claudio Cèsar Cuello e Francesco Tardioli.
NOTE – Spettatori 2270.
Durata dei set: 22’, 26’, 27’, 25’.
Arbitri – Marco Braico (TO) ed Antonino Genna (TO).
FOPPAPEDRETTI (battute sbagliate 8, battute vincenti 3, muri 9, ricezione perfetta 37%, ricezione positiva 74%, errori 14, attacco 41%).
DESPAR (battute sbagliate 7, battute vincenti 3, muri 9, ricezione perfetta 43%, ricezione positiva 83%, errori 18, attacco 29%).
(fonte Sirio Perugia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 25, 2010 21:39