La Ecomet Marsciano inciampa a Monterotondo

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2010 01:55
Guerreschi Ilenia

Ilenia Guerreschi

L’Ecomet Marsciano continua la sua avventura, in questo campionato di B1, con la salvezza ormai raggiunta, il tecnico Fogu può schierare anche le giovani linee. Penultima trasferta, con avversario di turno, Monterotondo Volley, che non può sbagliare nulla, per poter ancora sperare nella permanenza. Il primo set ha inizio, con entrambe le squadre, che si contendono il comando, pur rimanendo incollate, tanto che il primo tempo tecnico lo decide Modena, fissando il 7-8. La buona regia di Grassini, permette a Valentini e Guerreschi, di mettere a meno quattro le padrone di casa, 10-14, con altrettanta determinazione Orsi e Marini, pareggiano sul 15-15. Cavalagli alza la guardia, mentre, le locali impattano in qualche errore di troppo e il muro di Valentini, mette a disposizione tre possibilità di chiusura all’Ecomet. Il successivo errore avversario, assegna il vantaggio alle marscianesi. Nel secondo set, l’Ecomet prende più decisamente il comando, Testasecca fissa il 4-8 e il muro di Giorgi l’11-16. Iannuzzi, inserisce Gemma in  regia, e Fogu, Ceccarelli su Modena, ma è sempre l’Ecomet, a trovare i varchi. Sul 16-23, si risveglia l’orgoglio delle locali, e  Frasca e Biondi, mettono a segno un secco 6/0 pareggiando 23/23. Valentini conquista la palla set, ma subito dopo un errore rimanda ai vantaggi che si concludono, proprio su affondo di Valentini. Dopo un tale finale, le ospiti non sfruttano l’onda positiva, anzi al contrario, sono le laziali a prendere il largo, Tomatelli fissa l’8-4 e dopo fasi concitate, sono sempre le ragazze di Iannuzzi a dirigere il gioco. Al secondo tempo tecnico il punteggio è 16-11, le ospiti subiscono disorientate il prosieguo del set, tanto che quando Frasca a muro, chiude, l’Ecomet è ferma a 13. Il Monterotondo ci crede, rientrato sul rettangolo di gioco, riprende il comando della gara. Le marscianesi continuano ad accusare, un calo di attenzione, tanto che ad ogni tentativo di reazione, fanno seguire giri a vuoto. Marini fissa il 16-10, l’incisività di Frasca introduce la conclusione del se, che arriva, su attacco di Mosconi, rimandando la sentenza al tie-break. I due team rientrano in campo, con motivazioni diverse, ma entrambi decisi a cogliere la vittoria. In leggero vantaggio, sul 6-8, è l’Ecomet, ma Biondi pareggia, prima che Valentini ristabilisce l’8-9. Testasecca e due errori, delle padrone di casa, fissano il 9-13. La forte motivazione delle locali vince, Mosconi chiude a muro i tentativi di Giorgi, ed è di nuovo 13-13. Valentini riporta in vantaggio l’Ecomet, Marini corre ai ripari, e dopo un errore delle ospiti, Tomatelli con un ace, chiude definitivamente la gara.
MONTEROTONDO VOLLEY  – ECOMET MARSCIANO = 3-2
(21-25, 25-27, 25-13, 25-16, 16-14)    
MONTEROTONDO: Frasca 22, Marini 14,  Mosconi 11, Orsi 9, Biondi 9, Gemma 1, Bravetti (L), Tomatelli 5, Fucci 3. N.E. – Aloisio, Caporaso. All. Pino Iannuzzi.
MARSCIANO: Valentini 16, Testasecca 13, Guerreschi 11, Modena 10, Giorgi 8, Grassini 3,  Cavalagli (L), Ceccarelli. N.E. – Venturi, Gennari. All. Francesco Fogu.
Arbitri: Fabio Memmo e Ida Isabella Di Rienzo
MONTEROTONDO (b.s. 7, v. 9, muri 12, errori 25).
ECOMET (b.s. 8, v. 2, muri 10, errori 23).
(fonte Media Umbria Marsciano)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2010 01:55