La Libertas Orvieto pensa alla quarta posizione

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2010 17:36
Libertas Orvieto (team) 2009 Prima Divisione

la formazione della Libertas Orvieto di Prima Divisione maschile

La volontà di riaprire il campionato di Prima Divisione maschile, in piena ottica quarto posto, non è di certo mancata, ma ancora una volta l’esperienza degli avversari ha fatto la differenza. A pagare lo scotto, purtroppo, sono sempre loro, i ragazzi della Libertas Orvieto, che dopo aver lasciato tre punti sul parquet di Torgiano (prima della classe) senza neanche combattere, si vedono letteralmente ‘scippati’ dalla Rotosystem Alto Tevere Umbro Lama di una vittoria conquistabile, che avrebbe di certo regalato loro una marcia (e qualche punto) in più. Comunque, non è ancora detta l’ultima parola, e il quarto posto, obiettivo di rilievo della compagine rupestre in questo campionato di primavera, non è poi un miraggio. Sabato 24, a Spoleto, avrà luogo infatti la partita decisiva contro i giovani della Marconi, e una vittoria porterebbe il team orvietano a quota 6 in classifica. Ma non è ancora giunto il momento dei bilanci e dei calcoli; perciò, sarà meglio concentrarci su ciò che è accaduto nel match contro Lama, perso dai biancoazzurri con uno 0-3 che suona fin troppo severo. Il primo set vede una fase iniziale di studio, per poi decollare a favore degli ospiti, abili a portarsi avanti di 6 grazie ai soli aces di Acquisti, che paralizzano la retroguardia orvietana. Coach Pasquini spende il primo timeout e qualcosa sembra cambiare nella metà-campo Libertas, ma purtroppo non si tratta del punteggio. Lo scarto guadagnato dai ragazzi di Giunti appare incolmabile, anche per un Montenero davvero in forma e un Ricci sopra le righe. Non bastano, infatti, una serie di attacchi calibrati mani-e-fuori per restituire la parità ai padroni di casa, che provano soltanto a ripararsi dai colpi di Acquisti, Cappellacci e dei centrali, ma quasi invano. Finisce 25-16, con i ragazzi di casa che si lamentano per la solita (mala) sorte. La speranza di un possibile riscatto s’intravede già agli albori del secondo parziale, in cui il giovanissimo Palmucci, entrato al posto di un insolitamente opaco Spagnoli, detta legge menando parallele e diagonali vincenti. Montenero e Perquoti contribuiscono all’incremento del bottino, ma dall’altra parte non stanno di certo a guardare. Acquisti è caparbio e colpisce ripetutamente da posto 4, nonostante le prontissime difese di Bandini e del libero Fontanieri siano fondamentali per intensificare il ritmo di gioco. La serie positiva della Libertas si impreziosisce in seguito con tre aces di Ricci, che creano un break apparentemente solido, sul 19-14. Poi, accade l’impensabile. Uno stop dell’attacco orvietano, dovuto anche ai muri costruiti a mo’ di diga da parte di Pieracci e Neri, permette alla Rotosystem Selci di riportarsi sotto. I biancoazzurri ci credono e non mollano, ma subiscono il primo set point a favore degli avversari: Pieracci li grazia, e lo annulla sulla rete (24-24). Bandini mette ancora in difficoltà gli ospiti, ma un’incomprensione (grave…) tra Ricci e Perquoti su una fast impossibile, chiude definitivamente i conti sul 26-24 per gli altotiberini. Terzo set incolore per la formazione guidata da Pasquini, troppo rammaricata per l’ennesima occasione persa. Bandini e Montenero in attacco e Fontanieri in difesa, tengono però viva la speranza della rimonta, anche se il mostruoso Acquisti, imbeccato da un impeccabile Giunti al palleggio, tronca di netto i sogni e le ambizioni dei padroni di casa. La Libertas, riesce comunque a rosicchiare punti fino al -3, grazie anche a un velenoso ace del neoentrato Trinchitelli: ma purtroppo, non basta. Termina 25-18, ennesimo 0-3, anche se stavolta frutto di un match divertente e combattuto. Non resta che sperare nel futuro, dunque, e chissà che il sogno del quarto posto non si realizzi… in fondo, alle favole si crede sempre, no?
LIBERTAS ORVIETO – ROTOSYSTEM ALTOTEVERE UMBRO LAMA = 0-3
(16-25, 24-26, 18-25)
ORVIETO: Bandini, Franzini, Marchino, Migliorelli, Montenero, Palmucci, Perquoti, Ricci, Spagnoli, Trinchitelli, Fontanieri (L1), Fonseka (L2). All. Luca Pasquini.
LAMA: Acquisti, Camaiti, Cappellacci, Giunti, Ligi, Neri, Pecorari, Pieracci, Di Bacco (L). All. Valerio Giunti.
Arbitro: Alessandro Arcangeli Carosi.
(fonte Orvieto Sport)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 23, 2010 17:36