La Sir Safety Bastia fa un sol boccone di La Spezia

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 11, 2010 13:03

La Sir Safety Bastia fa un sol boccone di La Spezia

Cortellazzi Emiliano (palleggio)

palleggio rovesciato del regisa Emiliano Cortellazzi

Torna il campionato e torna il ‘Block Devils Show’. Nella ventiseiesima stagionale, di fronte al loro pubblico, la Sir Safety Bastia del presidente Sirci si sbarazza in tre agevoli set della pericolante Call & Call Spezia e mantiene la prima posizione in classifica quando al termine della regolar season mancano quattro giornate. Partita a senso unico quella disputata al Pala-Giontella. Nonostante lo Spezia, squadra esperta e che sta lottando con i denti per conquistare la salvezza, venisse da alcune buone prestazioni, i bianconeri hanno imposto fin dalle prime battute un ritmo di gioco altissimo, fatto di strapotere offensivo e di correlazione muro-difesa. Giannini, come nelle previsioni della vigilia, ha mandato in campo il sestetto base delle ultime giornate. Costa, Pignatti e Ciappi hanno fatto il bello e il cattivo tempo sotto rete, risultando, in particolare il martello italo-brasiliano, quasi sempre imprendibili per muro e difesa spezzino. Stesso discorso anche per la coppia centrale Scilì-Sabatini. La ricezione precisa del libero Lionetti ha consentito un efficace gioco di primo tempo e i due posti tre bianconeri hanno assicurato efficacia e punti a referto. In particolare Sabatini ha strabiliato, chiudendo con il 90% di positività. Ma se tutti i cinque attaccanti della Sir sono andati alla grande, il merito è stato anche del regista Emiliano Cortellazzi, giusto Man of the Match della sfida. Il palleggiatore piemontese ha giostrato a meraviglia le sue bocche da fuoco, regalando servizi precisi e smarcanti. Quanto allo Spezia, la squadra di coach Cucurnia si è presentata a Bastia con Tagliatti opposto in luogo di Ridondelli. I liguri sinceramente non sono quasi mai stati in partita, faticando troppo a mantenere un cambio palla su efficienze positive, ma anche a Bastia hanno dimostrato di avere delle individualità di livello che torneranno certamente utili nello sprint finale per la salvezza. Tornando ai Block Devils, è partito nel migliore dei modi questo finale di stagione. Il prossimo turno vedrà i bianconeri ancora tra le mura amiche contro il Potentino, avversario storicamente ostico per la Sir per un match difficile nel giorno in cui si scontrano a Correggio la compagine di casa, terza, e il Genova, primo a braccetto con Bastia.
SIR SAFETY BASTIA – CALL&CALL LA SPEZIA = 3–0
(25-20, 25-17, 25-16)
BASTIA: Costa 14, Pignatti 13, Sabatini 8, Scilì 7, Ciappi 6, Cortellazzi 2, Lionetti (L1), Francesconi 2, Taba, Rau, Zito (L2). N.E. – Camardese, Ambrosini. All. Romano Giannini.
LA SPEZIA: Tagliatti 11, Furlotti 10, Parma 6, Barbieri 4, Andreatta 3, Giumelli 1, Abbati (L), Tomatis. N.E. – Ridondelli, De Giorgi, Durante, Della Zoppa. All. Giacomo Cucurnia.
SIR SAFETY (9 b.s., 3 ace, 66% ric. pos., 36% ric. prf., 52% attacco, 10 muri, 9 errori).
CALL & CALL (8 b.s., 1 ace, 66% ric. pos., 39% ric. prf., 41% attacco, 3 muri, 15 errori).
(fonte Sir Volley Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 11, 2010 13:03