Sir Safety Bastia a valanga sul Potentino

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2010 12:07

Sir Safety Bastia a valanga sul Potentino

Rau Giancarlo (battuta)

Giancarlo Rau in battuta

Sesta vittoria consecutiva della Sir Safety Bastia che si abbatte con furore sul Volley Potentino, incamera altri tre punti per la propria classifica e continua a guidare il girone B di serie B1 in coabitazione con Genova. Davvero un buon momento per gli uomini del presidente Gino Sirci, visibilmente soddisfatto in tribuna. La squadra sta attraversando un momento di grande condizione psicofisica e riesce a esprimere una pallavolo capace di annichilire gli avversari di turno. La classifica continua a mantenersi decisamente interessante per gli uomini in bianconero. 72 sono i punti in graduatoria di capitan Scilì e compagni, gli stessi dell’altra grande protagonista del torneo Genova, capace sabato di violare il difficile campo del Correggio. A tre giornate dalla fine della regolar season e con l’ultimo turno che vedrà proprio lo scontro diretto sul campo dei liguri, tutto sembra portare a una lunga volata fino all’8 maggio. Tornando al match di ieri sera del Pala-Giontella, al solito vestito a festa per accogliere nel migliore dei modi i block-devils, la squadra ha impiegato poco più di un’ora di gioco per avere ragione dei marchigiani, compagine dalle enormi potenzialità, ma che si è presentata a Bastia decisamente in tono minore. Troppo il divario tecnico, tattico e soprattutto motivazionale tra le due formazioni. Giannini ha schierato nel primo parziale la consueta formazione dell’ultimo periodo con Cortellazzi in cabina di regia, Pignatti opposto, Sabatini e Scilì in zona tre, Ciappi e Costa alle bande e Lionetti libero. Il primo set è stato un vero proprio monologo bianconero con Costa e Pignatti a furoreggiare in attacco e al servizio, mentre il Potentino non riusciva a tessere geometrie di gioco apprezzabili e finiva preda di troppi errori gratuiti. Vinto il primo parziale 25-15, nel secondo i bianconeri sono entrati in campo un po’ deconcentrati, forse inconsciamente convinti di aver già chiuso la pratica, e il Potentino ne ha approfittato per mettere la testa aventi (6-11). Giannini ha pescato dalla propria panchina, inserendo Francesconi per Ciappi, e la Sir ha pian piano risalito la china forzando al servizio e lavorando molto bene nella correlazione muro-difesa. Acciuffata la parità a quota 16, il set è poi proseguito punto a punto fino al 22-22, quando tre punti consecutivi dei padroni di casa, di cui l’ultimo realizzato direttamente dalla linea dei nove metri dal neo entrato Giancarlo Rau, hanno siglato il 25-22 finale. Qui in pratica si è chiuso il match perché i bastioli nel terzo set, consci del pericolo scampato, hanno spinto sull’acceleratore fin dal primo pallone, mentre i marchigiani hanno mollato la presa. Eloquente il 25-12 conclusivo con l’ultimo punto frutto di un errore al servizio di Sgrò. Sviscerando tecnicamente il match, i block-devils sono piaciuti molto al servizio (ben 8 gli ace realizzati a fronte di solo 8 errori), nella correlazione muro-difesa (10 muri vincenti e soprattutto tanti palloni toccati buoni per la difesa) e in attacco, dove la squadra ha chiuso con un ottimo 56% di positività complessiva. A livello di singoli, premettendo che tutti i ragazzi si sono ben comportati, una spanna sopra gli altri certamente i due bomber Pignatti e Costa, con l’italo-brasiliano in particolare mortifero in attacco (70%) e al servizio (4 ace), ed eccellente in zona tre capitan Scilì, a segno con le sue mani protese a muro in tre circostanze. In definitiva, tre punti e una prestazione decisamente importanti in casa bianconera. C’è la consapevolezza che le prossime tre gare saranno altrettante finali, ma con prestazioni del genere, che si ripetono ormai da alcune settimane, l’ottimismo è decisamente il padrone di casa al Pala-Giontella. A patto di mantenere sempre questa determinazione e questa concentrazione, a cominciare dal prossimo turno che vedrà la Sir impegnata nella difficile trasferta di Cascina. 
SIR SAFETY BASTIA – VOLLEY POTENTINO = 3–0
(15-25, 25-22, 25-12)
BASTIA: Costa 12, Pignatti 11, Scilì 8, Ciappi 6, Sabatini 5, Cortellazzi 5, Lionetti (L1), Francesconi 2, Rau 1, Taba, Zito (L2). N.E. – Camardese, Ambrosini. All. Romano Giannini.
PORTO POTENZA: Sgrò 13, Kosmina 7, Turano 5, Rispoli 4, Tobaldi 2, Giuliani, Cacchiarelli (L), Zamponi M. 1, Zamponi E., Petrocchi, Rossetti. N.E. – Marinelli, Quaglia. All. Pasquale Bosco.
Arbitri: Barbara Bonafiglia e Giacomo Tartaglione.
SIR SAFETY (8 b.s., 8 ace, 56% ric. pos., 28% ric. prf., 56% attacco, 10 muri, 9 errori).
POTENTINO (10 b.s., 2 ace, 48% ric. pos., 27% ric. prf., 43% attacco, 2 muri, 15 errori).
(fonte Sir Safety Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley aprile 18, 2010 12:07