La Monini Marconi Spoleto difende i colori dell’Umbria

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 21, 2010 04:44

La Monini Marconi Spoleto difende i colori dell’Umbria

Falchi Gianmarco

Gianmarco Falchi

Sono pronte le valigie in casa della Monini Marconi Spoleto che si reca a Collemarino (AN) dove sabato 22 e domenica 23 andrà in scena un concentramento a quattro squadre delle finali interregionali del campionato under 18 maschile, che decreterà quale sarà la vincente che accederà direttamente alla finale nazionale del 10-13 giugno a Cagliari. La Marconi dovrà affrontare nell’ordine il Chieti (campione regionale dell’Abruzzo), il Termoli (campione del Molise) ed infine l’Ancona (campione delle Marche ). Alla volta di Collemarino partirà sabato mattina alle ore 8 da piazza d’Armi la squadra composta dagli atleti: Riccardo Costanzi, Alessio Bartoli, Alessandro Pagliacci, Gianmarco Falchi, Riccardo Binaglia, Riccardo Teloni, Leonardo Di Renzo, Mattia Gennari, Andrea Magrini, Nico Scattolini, Mattia Russo e Luca Pellicciari, con lo staff tecnico composto dal primo allenatore Mirco Giappesi, dagli assistenti Alessio Aristei e Federico Marchetti e dal preparatore fisico Alberto Ciancamerla. Cosa avranno messo in valigia i giovani pallavolisti spoletini non ci è dato saperlo, sicuramente si augura tutto l’ambiente, tanta grinta, determinazione, forza di volontà e l’onore e l’onere di poter rappresentare l’Umbria in questa importante e decisiva fase del torneo. Erano anni che Spoleto non partecipava più ad una fase interregionale di un campionato giovanile e questo testimonia ancora di più se ce ne fosse bisogno dei continui miglioramenti e dei progressi fatti dal suo settore giovanile, che vuole continuare a crescere ed a confrontarsi con il meglio della pallavolo giovanile italiana. Queste le parole di coach Mirco Giappesi che dopo avere da pochi giorni raggiunto la finale Nazionale con l’Under 14 spera di bissare questa esperienza anche con questo gruppo: “Credo che questo risultato debba essere considerato solo come il primo gradino di una crescita pensata e programmata nel tempo, che ha visto con scelte tecniche ed organizzative mirate, aumentare il potenziale tecnico-tattico ed esperienziale dei nostri giovani atleti. Andiamo ad Ancona con la convinzione di non avere niente da perdere ma anche con la consapevolezza di volerci ancora togliere diverse soddisfazioni e di poter esprimere la nostra forza e determinazione come fatto anche in altre occasioni, come il torneo nazionale di Cesenatico di marzo che ci ha visto vincitori . I ragazzi hanno lavorato molto sia quantitativamente che qualitativamente durante tutta  la stagione e partiamo con la convinzione ed il desiderio di continuare il nostro cammino e di toglierci ancora qualche sogno. Importante sarà l’approccio che la squadra avrà fin dalla prima partita con il Chieti, che ci risulta squadra ben organizzata e fisicamente ben dotata, per poi continuare questa esperienza la domenica mattina (alle ore 9) con Termoli, e con l’ultima partita alle 18,30 di domenica contro i padroni di casa dell’Ancona, dove speriamo di arrivare con due vittorie per poterci giocare il tutto per tutto”. Quindi tutti pronti alla partenza con l’augurio che dentro le valigie venga lasciato posto anche per questa altra coppa e per il biglietto per Cagliari.
(fonte Marconi Spoleto)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 21, 2010 04:44