Methodos Trevi alle finali tricolore under 18

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 24, 2010 08:39

Methodos Trevi alle finali tricolore under 18

Methodos Trevi

la compagine under 18 femminile della Methodos Trevi

La Methodos Trevi centra l’obiettivo di essere tra le migliori dodici squadre d’Italia. Traguardo raggiunto a Vasto, dove le ragazze biancoazzurre hanno superato all’esordio le padrone di casa del San Gabriele Vasto, campione regionale della d’Abruzzo in una gara a senso unico (25-10, 25-15, 25-18). Determinante la seconda gara per la vittoria del concentramento, contro la Leonessa Altamura, vincitrici nel torneo della Puglia, le umbre non hanno mostrato timori di sorta affermandosi con altrettanta determinazione (25-16, 27-25, 21-25, 25-15). Quasi una passerella l’ultima gara contro la Nuova Pallavolo Campobasso (25-12, 25-18, 25-17). C’è grande entusiasmo nel clan degli ‘Amici nel Volley Arrone-Narni-Trevi’ dopo l’entusiasmante due giorni di Vasto, che permetterà alla selezione umbra di partecipare alle finali nazionali del campionato under 18 femminile. Sono state davvero brave le ragazze, che hanno affrontato questo importante impegno con il giusto entusiasmo e la giusta concentrazione. Non era facile,  ma la determinazione e la voglia di vincere era così grande che le giovani del tandem tecnico formato da Gian Paolo Sperandio e di Elena Piatatchenko sono riuscite a superare ogni ostacolo. Un crescendo entusiasmante ha permesso alla squadra umbra di battere nell’ordine le squadre campionesse regionali dell’Abruzzo, della Puglia e del Molise attraverso tre partite giocate nell’arco di appena 22 ore. Nella serata di sabato il primo match contro il  Vasto. Non era facile l’impatto iniziale proprio contro le padrone di casa senza l’apporto della Tordi infortunatasi proprio nell’ultimo allenamento prima della partenza per l’Abruzzo. Ma le ragazze del direttore sportivo Benedetti hanno avuto l’approccio giusto giocando un ottimo match. Il tre a zero finale testimonia l’ottimo lavoro svolto dalle ragazze umbre che sono riuscite a contenere la bravura di Delli Quadri e compagne. Capitan Baldini riusciva a sfruttare abilmente il lavoro in seconda linea della Tortolini mandando a punto una Barbolini ispirata in attacco e al servizio. Prezioso anche l’apporto della Belli e della Eresia entrambe seppur in condizioni fisiche non ottimali. Domenica mattina levataccia visto che alle ore 9 era fissato il secondo match contro Altamura. Un gruppo forte e affiatato che ha in pratica vinto tutti i titoli giovanili disputati sul tacco dello stivale. Un match che probabilmente avrebbe deciso la qualificazione visto che le pugliesi avevano a loro volta battuto il Campobasso con un secco tre a zero. Ancora una volta ottimo avvio delle ragazze della coppia Sperandio-Piatatchenko che si portavano in vantaggio con autorità. L’ingresso nell’Altamura di una delle gemelle Ragone tenuta precauzionalmente a riposo per un problema fisico, dava alla Leonessa il giusto equilibrio. L’8-16 per le pugliesi sembrava irrimediabile ma la reazione della squadra umbra è stata travolgente. Un recupero formidabile quello della Methodos che riusciva a chiudere sul 27-25 trascinata da una Capezzali inarrestabile in prima linea. Nel terzo set il ritorno dell’Altamura reso però vano dal quarto parziale controllato ottimamente dalle ragazze del dirigente Allegretti che chiudevano sul tre ad uno tra l’entusiasmo dei tanti tifosi al seguito. Nel primo pomeriggio appuntamento contro il Campobasso. La Methodos manteneva la concentrazione e chiudeva sul tre a zero. Belle prove di Alikaj, Lupidi e Pascucci che hanno fatto sentire il loro peso in attacco. Anche in questa occasione prezioso l’apposto della Pacchiarini, della De Angelis, della Centanni e della Tracolli entrate anche loro a dar man forte alla causa della formazione umbra. Ed ora dopo qualche giorno di meritato riposo, si lavorerà con rinnovato impegno per affrontare al meglio l’appuntamento del 10-13 giugno in Valcamonica.
(fonte Trevi Volley)

Methodos Trevi (esultanza)

l'esultanza della Methodos Trevi

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 24, 2010 08:39