Sirio Perugia, Orabona prova a stringere con Jacobi

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2010 16:20
Orabona Alfonso

Alfonso Orabona

Parte del futuro della Sirio Perugia nella prossima stagione passa oggi per Zurigo. E’ in Svizzera, infatti, che il presidente del club biancorosso Alfonso Orabona si recherà stamattina per incontrare Stav Jacobi, avvocato russo appassionato di volley e proprietario già del Volero Zurigo, che nelle settimane scorse era uscito allo scoperto in merito ad un suo più che possibile ingresso nella società biancorossa. Il magnate russo, incontratosi per sua stessa volontà prima a Basilea e poi proprio a Perugia con Orabona e col presidente onorario Iacone per perfezionare l’accordo, pare essersi fatto un po’ indietro negli ultimi tempi. E l’interessamento, di conseguenza, raffreddatosi. Jacobi sembrava intenzionato a rilevare il pacchetto di maggioranza della Sirio e forse anche diventare proprietario al cento per cento. Ma ora c’è da riallacciare quel discorso interrotto settimane fa. Per il bene di Perugia. Orabona proverà a farlo e, nel contempo, tenterà anche di arrivare ad un punto di incontro con Jacobi, che per la città rappresenterebbe una risorsa importante per continuare ad avere una squadra di livello nella massima serie e, soprattutto, una società più forte. “Speriamo di definire il tutto prima possibile” si augurava Orabona ormai un paio di mesi fa. Speriamo che il momento buono sia davvero arrivato. Questione Costagrande Intanto è esplosa la polemica in merito all’interessamento palesato dalla Sirio per la schiacciatrice argentina Carolina Costagrande, attualmente in forza a Pesaro, e pallino di Cuello nella nazionale albiceleste. Ieri si è fatto sentire proprio il club della Scavolini: “Leggiamo con molto stupore le dichiarazioni del presidente della Despar Perugia rilasciate al vostro giornale in merito ad un interesse per Carolina Costagrande – si legge in un comunicato -. In caso non lo si sapesse, Carolina è legata alla Scavolini per un ulteriore anno, e chiunque fosse interessato a lei dovrebbe prima di tutto contattare la nostra società ai fini di concordare le modalità di un’eventuale risoluzione del contratto. Portando soldi ‘veri’, nel caso. Attendiamo quindi un cenno in proposito dal presidente della società perugina”.
(fonte Corriere dell’Umbria)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley maggio 15, 2010 16:20