Adesso è ufficiale, Jan Stokr è del Trento

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 9, 2010 16:05

Adesso è ufficiale, Jan Stokr è del Trento

Stokr Jan (Trento)

Jan Stokr

Era nell’aria da tempo. La campagna acquisti della Itas Tento si arricchisce del nuovo opposto, il ventisettenne ceco Jan Stokr prelevato da Perugia dove ha giocato negli ultimi quattro anni. L’atleta originario di Dacice ha siglato con la società campione del mondo e bi-campione d’Europa un contratto triennale. Si unirà al gruppo trentino solo dopo i Mondiali che si giocheranno fra settembre ed ottobre in Italia e che lo vedranno protagonista nel girone E di Torino dove incontrerà la Francia, la Cina e la Bulgaria dei nuovi compagni di squadra Kaziyski e Sokolov. “Giocare a Trento per me è un’opportunità straordinaria, mi sembra un sogno e sono ovviamente entusiasta – ha dichiarato Jan Stokr – . Avrò al mio fianco atleti di grandissimo livello e avrò la possibilità di disputare tante partite ma soprattutto di allenarmi ogni giorno ad alti livelli e migliorare tanto. La Trentino Volley è la squadra che negli ultimi anni ha vinto più di qualsiasi altro team ed appena si è prospettata l’occasione di venire qui non ho avuto dubbi su cosa scegliere, anche se avevo diverse offerte sia dall’Italia sia dall’estero. So che Stoytchev pretenderà molto da me ma questo non può che farmi piacere. Sono pronto a lavorare duro fin dal primo giorno. Nell’ultima stagione a Perugia sono riuscito a fare buone cose anche a muro, risultando il miglior blocker della mia squadra; sono rimasto un po’ stupito di aver sopravanzato giocatori più esperti e bravi di me in quel fondamentale come Bovolenta ed Hübner ma so che devo crescere ancora molto in altri aspetti come ad esempio la palla alta e staccata dove vado ancora troppo a corrente alternata. In battuta invece sono già consapevole dei mie mezzi ma so che arrivo in una squadra dove ci sono giocatori molto più forti di me al servizio; spero di rubare loro qualche prezioso segreto per alzare ulteriormente il mio rendimento. Da quando ho deciso di lasciare Perugia ho ricevuto tantissime offerte, non solo dall’Italia ma anche dalla Russia, dalla Polonia e dalla Turchia però Trento è sempre stata in cima alle mie preferenze, l’ho sempre considerata la prima scelta assoluta. E’ la Società che ha vinto il maggior numero di trofei nelle ultime stagioni, conosco bene la città per averla visitata ai tempi in cui vi giocava il mio connazionale Rak e ho sempre considerato un onore poterci approdare. Il 9 maggio scorso inoltre sono stato alla Futurshow Station di Bologna per seguire dal vivo il V-Day, entrando nel palazzetto mi sono venuti i brividi nel vedere così tanti tifosi con la maglia gialla. E’ stata una sensazione bellissima; lì ho capito che non potevo scegliere realtà migliore. Ho parlato al telefono anche con Stoytchev, una conversazione molto bella e significativa. Mi piace la sua idea di squadra dove tutti devono dare il massimo in funzione del gruppo e mai solo per se stessi. E’ lo stesso tipo di mentalità che ho io. Non voglio fare proclami in vista della prossima stagione, farli non corrisponde al mio modo di essere; posso solo dire che ci metterò tutto me stesso e che oggi ho raggiunto solo il primo step dei tre che mi ero prefissato. Il secondo è quello di giocare titolare, cosa assolutamente non scontata visto che reputo Sokolov un giocatore già molto forte ma con ancora immense potenzialità da esprimere, il terzo è quello di farlo sempre bene e all’altezza delle ambizioni di questa squadra. In campionato ci attenderà una stagione molto difficile perché i campioni d’Italia di Cuneo si sono rinforzati ulteriormente ma i miei nuovi compagni sanno come si vince e proveremo a farlo assieme anche in Champions League, un torneo a cui tengo molto perché vi parteciperò per la prima volta”.
(fonte Volley Trentino)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley Luglio 9, 2010 16:05