Quiroga e Barbareschi sono i martelli della Sir Safety

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 11 Luglio, 2010 17:26

Quiroga e Barbareschi sono i martelli della Sir Safety

Quiroga Rodrigo Daniel

Rodrigo Daniel Quiroga

Sensazionale. Ecco il giusto aggettivo per commentare la campagna acquisti della Sir Safety Umbria Volley in procinto di disputare il primo campionato di A2 della sua giovane storia. E per farlo come si deve e come è caratteristica della società bianconera, il presidente Sirci e il direttore sportivo Rizzuto hanno deciso di stupire. Dopo gli arrivi di coach Dall’Olio e del libero Prandi, dei centrali Curti e Tomasello e del regista Serafini, ecco altri due pezzi da novanta che vanno ad arricchire la zona quattro. Partiamo da quello che sarà a tutti gli effetti il primo straniero ufficiale (dopo i naturalizzati avuti in serie B) nella storia dei Block Devils. E che straniero! Alla corte di Dall’Olio arriva addirittura Rodrigo Daniel Quiroga, capitano e stella della nazionale argentina e proveniente da Vibo Valentia, team di A1. Il nipote del mitico Raul, bombardiere degli anni ’80 e idolo del Pala Panini di Modena dove vinceva scudetti in serie con Velasco in panchina, nonostante i soli ventitre anni vanta già una cospicua esperienza in serie A2 dopo le esperienze di Bassano, Catania e Cavriago, mentre in questa stagione ottimo è stato il suo contributo a Vibo nella massima serie. Giocatore completo, sia nei fondamentali di prima che in quelli di seconda linea, Quiroga, attualmente impegnato con la sua nazionale con la quale disputerà le final six di World League a fine luglio, è in campo un vero combattente e leader in grado di trascinare anche dal punto di vista agonistico i propri compagni. E se il suo collega di reparto è uno che dagli amici è soprannominato ‘il guerriero’… il gioco è fatto. L’altro grande acquisto in posto quattro della Sir porta infatti il nome di Giorgio Barbareschi, trentaduenne di Genova che arriva alla corte di Dall’Olio dopo nove stagioni di serie A alle spalle e più di duemila punti messi a segno. Montichiari, Cagliari, Latina e Mantova le tappe del tour di Barbareschi, martello molto forte sotto rete dove dispone di un repertorio di colpi eccellente e di doti fisiche altrettanto importanti. Barbareschi ha sposato con entusiasmo il progetto bianconero e darà certamente, oltre al contributo tecnico, anche un apporto fondamentale al gruppo che sta nascendo. Gruppo che adesso inizia ad avere una sua fisionomia ben precisa. Per completare lo starting seven ipotetico manca ormai all’appello solo lo schiacciatore opposto, per il quale la società sta valutando situazioni estere. Allo stesso tempo è in via di definizione anche il gruppo delle cosiddette seconde linee e importanti novità ed ufficializzazioni sembrano molto probabili nei prossimi giorni. Quello che si può ufficializzare già ora è che, con ogni probabilità, la Sir farà parlare di sé anche nella prossima stagione, la prima in serie A2.
(fonte Sir Volley Bastia)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley 11 Luglio, 2010 17:26