Fabio Fanuli: a Vibo Valentia per fare bene

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 23, 2010 00:01

Fabio Fanuli: a Vibo Valentia per fare bene

Fanuli Fabio (Cavriago)

Fabio Fanuli

Sarà per la prima volta titolare in A1 maschile, in una squadra che tenterà una scalata importante alle zone altissime della graduatoria, ma nonostante ciò dimostra una grande personalità e sicurezza nei propri mezzi. Fabio Fanuli, in estate è stato acquistato dalla Callipo per sostituire Fosco Cicola. Una eredità imbarazzante, quella che il giocatore romano ha lasciato ma che Fanuli sembra pronto a ricevere: “Questo per me sarà un anno importantissimo, perché per la prima volta giocherò da titolare nel massimo campionato. Ovviamente c’è un po’ di timore, ma c’è anche la consapevolezza e la voglia voler fare bene. Mi sento molto carico e pronto ad affrontare questa nuova avventura a Vibo Valentia”. Fanuli è cresciuto nella scorsa stagione alle spalle di un grandissimo come Damiano Pippi, in quel di Perugia, avendo quindi un maestro importante dal quale apprendere tanto. Che sensazioni hai sulla tua nuova squadra? “Devo essere sincero, a livello personale sin dall’inizio ho subito pensato che la società ha fatto davvero molto bene ad intraprendere la strada per la costruzione di una squadra giovane. Questo per me è un passo importante che ci potrà regalare grosse soddisfazioni. Io mi sento molto carico e soprattutto pronto ad intraprendere questa avventura. La squadra mi piace, perché oltre a due mostri sacri come Simeonov e Coscione, la cui carriera agonistica parla da sola, siamo un gruppo di giovani molto forti che venderemo l’anima pur di giocare e vincere. Mi sento di dire che la Callipo potrà essere una vera e propria mina vagante del campionato che potrà dare fastidio a chiunque. L’importante sarà mettere su un gruppo solido e devoto al lavoro”. Per te una grandissima occasione per farti vedere ed apprezzare, ed in più con la fianco un grande tecnico come Vincenzo Di Pinto: “Con lui c’è un rapporto di lavoro che dura ormai da dieci anni, per cui posso dire che lui è davvero un grande tecnico”.
(fonte Gazzetta del Sud)

Commenti

comments

Pianeta Volley
By Pianeta Volley agosto 23, 2010 00:01